Allianz Geas per il quarto posto

Dopo le due belle vittorie ottenute a Palermo e in casa con Vigarano (80-62) l’Allianz Geas deve ora affrontare lungo il proprio percorso di crescita la difficile tappa della trasferta a San Martino di Lupari. Sarà domenica alle ore 18. Sesto, in sesta posizione con 18 punti, proverà ad agganciare la Fila, quarta in classifica a quota 20. Proverà anahce rifarsi dalla sconfitta incassata all’andata provando a invertire la differenza canestri. Al PalaNat contro le venete le sestesi erano cadute 65-73. Allora le migliori in campo erano state le due statunitensi Angela Bjorklund (19 punti) e Brooque Williams (17). La guardia rossonera di Pittsburgh proverà a tenere alto il livello del proprio gioco e a iniettare linfa vitale all’attacco delle lombarde, in continuità con l’ultima prestazione avuta con Vigarano (30 punti con buone percentuali, 4 rimbalzi e 3 assist).

Le rivali

Anche le ragazze di coach Abignente proveranno ad allungare a tre la striscia di risultati positivi, dopo i successi ottenuti a Battipaglia e a Costa Masnaga (62-70). Per San Martino domenica contro il Geas esordirà il nuovo innesto dall’estero arrivato in Italia da pochi giorni in seguito alla liberazione dello slot da extra-comunitaria dovuta alla completa acquisizione del passaporto italiano da parte della lunga Ostarello. Vestirà la maglia delle Lupe per la prima volta l’imponente (188 cm) esterna classe 1993 Jazmon Gwathmey. E’ dotata della cittadinanza americana e di quella portoricana, con diverse prestigiose esperienze sulle spalle. Dopo l’Ncaa ha infatti disputato tre stagioni in Wnba. Prima con San Antonio e poi, per due anni (nel 2017 6.2 punti di media), con le Indiana Fever. Oltre alle esperienze nel Nuovo Continente la guardia ha anche giocato in Australia, in Corea del Sud, in Spagna e a Porto Rico.

Allianz Geas, numeri

Dall’inizio della stagione l’Allianz sta segnando in media 72.6 punti (47% da due, 29% dall’arco e 70% dalla lunetta), raccogliendo 35.9 rimbalzi e distribuendo 15.9 assist; leggermente inferiori le medie punti e rimbalzi di San Martino (68 punti tirando con il 45% da due, il 36% da tre e il 73% ai liberi, con 33.4 rimbalzi), che però detiene la seconda media assist del campionato (dietro soltanto ai 20.9 della Reyer Venezia) con 19.2.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi