Legnano, brutto ko con Cermenate

Legnano torna al 3G Knights Palace con Cermenate, per una gara che deve dare delle certezze ai Knights, contro una squadra ostica in cerca di punti e con il roster senza defezioni, come per altro quello della Axpo.

Legnano Knights, cronaca

Il primo quarto vede subito il canestro di Banfi e quello di Negri, per le due squadre che vanno a braccetto fino al 12-7 firmato da 5 punti in fila di Di Dio. Speronello la infila da tre e assisteggia per Negri, con Cermenate che segna con Anzivino da sotto e Broggi dalla lunetta per il 17-13. Di Dio segna ancora da lontano, Anzivino da sotto e il quarto si chiude sul 20-16.

Secondo quarto

Pellizzoni colpisce dall’arco in avvio per il -1 di Cermenate, che poi va in vantaggio sul 20-21 con Masocco, che segna anche il 21-23. I 6 punti di Corti riportano la Axpo sul 29-25, costringendo Mazzali al timeout, dal quale Cermenate esce più arrembante, ma la schiacciata di Negri tiene avanti Legnano sul 36-32 che è anche il punteggio con cui si chiude il primo tempo.

Terzo quarto

Speronello segna subito da tre, Banfi da due e la gara continua a non avere accelerate, fino alla tripla di Roncari del 42-34, che rimane fisso sul tabellone fino al tiro pesante di Banfi che però arriva dopo oltre 4 minuti di digiuno assoluto. Banfi segna anche il 42-39, ma la penetrazione di Angiolini sblocca i Knights, che vanno a segno anche con Speronello per un quarto che si chiuderà sul 47-42 con i liberi di Pellizzoni e Corti.

Quarto quarto

Banfi e Pellizzoni la pareggiano in avvio sul 47-47, poi Corti segna un libero, Guidi si sblocca con un libero per un tecnico (condizionato dai falli segnerà solo questo punto), e con il libero di Di Dio, Legnano rimane avanti fino al 50-54 firmato da Colombo. Di Dio va ancora a segno dalla lunetta, ma un arbitraggio quanto meno ‘incerto’ genera confusione negli ultimi 3′ una partita già non bella di suo. Squarcina segna il libero del 52-56, Roncari quelli del 53-56, con il fallo sistematico che caratterizza gli ultimi minuti Pellizzoni dalla lunetta e Di Dio in penetrazione segnano il 56-58, ma Legnano non riesce a riagganciare Cermenate che con Squarcina segna i liberi del 56-60, per la partita che si chiuderà sul 56-62.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi