Selmi: “Milano Baseball, salto di qualità”

Il Bar del Baseball ha intervistato Alessandro Selmi, presidente del Milano Baseball 1946: “Stiamo ricostruendo la struttura societaria, abbiamo cambiato il direttivo, ora c’è un consiglio nuovo pronto ad affrontare delle sfide dal 2020 in avanti. In cinque anni abbiamo ricostruito le fondamenta della società, ora dobbiamo fare il salto di qualità a livello di gestione”.

Milano Baseball e il Kennedy

“Noi abbiamo preso la gestione della Fibs che resta concessionaria ufficiale. L’accordo è a lungo periodo, loro sono i garanti di questa convenzione ma ci vorrà tempo per vedere un Kennedy accogliente. Si inizierà dal rifacimento del campo di gioco, poi si passerà alle strutture come spogliatoi, tribune, pali e luci, ma l’illuminazione non è una cosa prevista nell’immediato. Noi come Milano Baseball dobbiamo dare il nostro contributo per far vivere il centro non solo come coinquilini ma renderlo attivo a 360 gradi. Il primo lotto di lavori dovrebbe partire a breve, non abbiamo ancora una tempistica precisa perchè ci sono diversi fattori in ballo, ma sono molto più fiducioso rispetto a cinque anni fa quando parlammo con l’assessore dello sport del comune di Milano, ma non partì mai nulla, ora invece siamo davvero vicini al primo passo ufficiale”.

La prima squadra

“Abbiamo la serie B e tutte le categorie giovanili, nel baseball abbiamo vinto la serie C tre anni fa. Siamo cresciuti di stagione in stagione. Ora puntiamo ai playoff per il salto di catagoria. La prima squadra secondo me deve fare da traino a tutte le altre. E’ un percorso lungo ma duraturo, noi vogliamo giocatori di Milano o lombardi, non farcire il roster di stranieri. Restano un anno poi vanno via senza dare continuità al progetto. Fortunatamente i lavori andranno di pari passo con la possibilità di restare a giocare al Kennedy. Altrimenti ci sarebbe un solo campo dall’altra parte della città e non sarebbe attuabile come sistemazione. Anche per quanto riguarda il settore giovanile dove stiamo facendo i nostri maggiori investimenti, ma tutto in maniera sostenibile”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi