Calciomercato Milan: Matteo Gabbia rinnova, un tesoro per il Diavolo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’oro del Milan, un patrimonio nascosto nei meandri della società, in un momento difficile per i risultati sul campo. L’ultimo, in ordine cronologico, si chiama Matteo Gabbia che, dopo due partite consecutive in maglia rossonera da titolare (e domenica contro il Genoa potrebbe arrivare il terzo gettone), ha festeggiato oggi il rinnovo del contratto con i rossoneri fino al 2024. Un attestato di stima per il difensore, classe 1999, che ha esteso il precedente accordo per un’ulteriore stagione.

Dall’infortunio di Kjaer ad oggi

Il debutto contro il Torino, subentrando all’infortunato Kjaer. Poi la conferma contro la Fiorentina, visti i ko dello stesso centrale danese e di Musacchio. E ora il rinnovo di contratto, per un mese di febbraio che difficilmente Gabbia dimenticherà. A dire il vero, l’esordio assoluto con la prima squadra data 24 agosto 2017, nella partita del terzo turno preliminare di Europa League vinta per 1-0 sul campo dello Skendija.
Lui che, cresciuto nel nostro settore giovanile rossonero, fino alla passata stagione giocava in Serie C, nella Lucchese. Poi il ritorno alla base, un’estate passata con il grido “ora verrà ceduto in prestito” e un mese, quello di febbraio, da assoluto protagonista.

Matteo Gabbia, esperienza nazionale di spessore

Dopo che, nel 2018, aveva concluso al secondo posto l’Europeo Under 19 con l’Italia e, nel 2019, veniva convocato dal ct Nicolato anche per il Mondiale Under 20, chiuso al quarto posto. L’esordio con l’Under 21 il 6 settembre 2019, nella partita amichevole contro la Moldavia vinta 4-0 a Catania.
Ma quello di Gabbia è soltanto l’ultimo dei tanti giocatori cresciuti nel vivaio rossonero che hanno fatto il loro esordio in prima squadra.

Gabbia, Calabria e Donnarumma, il tesoro del Milan

E alcuni di loro sono tutt’ora in rosa, come per esempio Davide Calabria e Gigio Donnarumma. Se quest’ultimo, a soli 21 anni, può considerarsi già una bandiera, non si può dire di certo lo stesso per Calabria, particolarmente bersagliato dai tifosi in questo periodo, il quale ha però già superato le 100 presenze con la maglia del Milan. La speranza in via Aldo Rossi è che presto anche Daniel Maldini, che ha già esordito in Serie A contro il Verona, possa diventare un perno fisso della prima squadra.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi