Calciomercato Milan: Ibrahimovic e Rebic verso l’addio

Calciomercato Milan e calcio giocato. Il Milan torna in campo domenica, pronto all’assalto al fortino del Genoa alla ricerca di punti che possano spingerla ancora più in alto. E lo farà, ancora una volta, puntando forte sulla coppia Ibrahimovic – Rebic, quella che ha dato tante soddisfazioni in questo 2020. Ma quanto potrà ancora farlo?

Ibrahimovic e Rebic verso l’addio al Milan

La domanda che affligge tifosi e addetti ai lavori nasce alla luce del ribaltone che si sta vivendo in casa Milan in queste settimane. Perché il possibile prossimo allontanamento di Boban e Maldini potrebbe portare anche ad un rimescolamento delle carte e delle idee in fase di calciomercato. E il rischio di perdere entrambi i giocatori c’è ed è molto alto.

Calciomercato Milan, il messaggio social di Ibrahimovic

Da una parte lui, Zlatan Ibrahimovic. Uno che a 38 anni suonati fa ancora la differenza. Uno che, fortemente voluto da Boban, rischia ora di diventare il primo nemico di Gazidis, da sempre fautore della linea dei giovani poco costosi e da valorizzare. Due idee che cozzano alla quale si aggiungono altre due componenti fondamentali: la politica di Gazidis sul contenimento dei costi e conseguente limite del tetto salariale a due milioni di euro all’anno e Mino Raiola. L’agente italo-olandese ha sempre chiesto massima chiarezza alla dirigenza rossonera sui piani futuri della proprietà. Chiarezza che, ad oggi, non è mai arrivata. E rischia seriamente di spingere Ibrahimovic verso lidi lontani dalla Milano rossonera. Lui, intanto, su Instagram lancia un nuovo messaggio, alquanto criptico: “Fallo con passione o non farlo affatto”. Un riferimento al suo futuro in rossonero, messo in dubbio dai recenti contrasti interni alla società?  È chiaro che senza Boban e Maldini, cioè coloro che lo hanno voluto fortemente (e che continuano a vivere la loro giornata da dirigenti rossoneri come se niente fosse, presentandosi regolarmente a Milanello), il futuro di Ibra in rossonero resta incerto. 

View this post on Instagram

Do it with passion or not at all

A post shared by Zlatan Ibrahimović (@iamzlatanibrahimovic) on

Rebic, l’Eintracht Francoforte vuole 40 milioni di euro

E poi c’è lui, Ante Rebic. L’uomo della provvidenza, esploso proprio in concomitanza dell’arrivo di Ibrahimovic. L’Eintracht Francoforte, che lo ha ceduto in prestito biennale ai rossoneri in cambio di André Silva, lo cederebbe volentieri in estate acquisendo il portoghese in cambio. Ma anche qui entra in gioco Gazidis, la cui nuova politica sugli stipendi che il Milan vorrebbe adottare a partire dalla prossima stagione, che porterebbe i nuovi contratti come detto tutti al di sotto dei due milioni di euro, potrebbe mettere a rischio il futuro in rossonero di Rebic. Oltre all’investimento per il cartellino, infatti (oggi la valutazione del croato si aggira intorno ai 40 milioni), ci sarebbe da capire come affrontare il discorso ingaggio: proporre al giocatore un accordo entro i nuovi limiti oppure fare un’eccezione? Calciomercato Milan che inizia ad entrare nel vivo.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi