Vero Volley Monza sconfitta a Modena, ci pensa Zaytsev

Si interrompe in Emilia la serie positiva della Vero Volley Monza. Dopo le due vittorie consecutive ottenute contro Piacenza e Verona è la Leo Shoes Modena a spezzare il filotto monzese, battendo la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley 3-1 nella decima giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 2019-2020.

Vero Volley Monza, cronaca

In un Pala Panini senza pubblico, alla luce delle disposizioni del DPCM emanato nei giorni scorsi per contenere l’emergenza del Coronavirus, i monzesi partono sottotono. Sbagliano qualcosa di troppo in battuta e non riescono ad impattare a dovere in attacco. Modena ringrazia e accelera con Zaytsev e Bednorz e le giocate centrali di Holt, ben serviti dall’MVP Christenson in regia, portandosi a casa i primi due giochi. Nel momento più complesso esce però il carattere di Monza. E’ lucida già nel prologo di set con l’ottimo Orduna a smistare bene sia lateralmente che al centro, Louati a firmare degli ottimi break al servizio e Kurek e Dzavoronok a schiacciare a terra palloni pesanti che valgono la vittoria del parziale. Nonostante il punto a punto del quarto set, è però di nuovo Modena a cavalcare una fase di down monzese nelle battute finali per portarsi a casa i tre punti e l’ottava vittoria consecutiva in campionato. Monza rimanda l’appuntamento con l’ottava vittoria stagionale. E’ consapevole di aver ancora una volta dimostrato di avere qualità e carattere da vendere.

Le parole di Fabio Soli

“E’ stata la fotocopia della partita dell’andata che racconta tanto di noi quest’anno. Per tutte le squadre della nostra fascia è molto difficile giocare contro Modena quando batte come i primi due set, producendo numeri importanti in attacco e nella fase break. Dopo un calo loro nel terzo set siamo tornati forte, soprattutto in battuta e in attacco e questo è stato positivo. Dispiace invece per il quarto parziale. Loro non hanno macinato lo stesso gioco dei primi due. Avremmo potuto arrivare con qualche punticino in più nel finale di set e provare a vedere se riuscivamo a portare via un punto nel tie-break. Poteva valere oro per i Play Off”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi