Coronavirus: Milano Baseball, niente derby contro l’Ares, rinviata la prima giornata

È stata rinviata la prima giornata del campionato di Serie B di baseball 2020. Quella che avrebbe visto impegnato il Milano Baseball nel derby cittadino contro l’Ares. Decisione presa in seguito al nuovo decreto emanato dalla Presidenza del Consiglio, per tentare di contrastare il diffondersi del coronavirus.

Milano Baseball, niente derby contro l’Ares (per ora) 

Niente derby contro l’Ares, per ora. La prima giornata di campionato, infatti, era stata precedentemente calendarizzata per domenica 5 aprile, prima della pausa per la Santa Pasqua. Troppo a ridosso della scadenza del decreto ministeriale, prevista per venerdì 3 aprile. E visto che il rischio che la quarantena possa portarsi è alto, Federazione Baseball Softball ha deciso di sfruttare la pausa pasquale per spostare tutte le attività di due settimane.  

Da rivedere anche il calendario delle amichevoli pre campionato

Di conseguenza sarà rivisto anche il programma delle amichevoli di avvicinamento al campionato del Milano Baseball. In accordo con gli avversari con cui erano stati organizzati questi incontri. La società, infine, con una nota sul proprio sito ha ribadito. “Richiamiamo ancora tutti i nostri atleti e le loro famiglie al rispetto di queste disposizioni, consapevoli di creare disagio tra i ragazzi, ma per prima cosa vogliamo seguire scrupolosamente le norme igienico-sanitarie predisposte dalle autorità, certi di farlo nell’interesse di tutti. Stringiamo i denti e speriamo di poter tornare in campo il più presto possibile”.

Chiuso il Centro Kennedy

Intanto, sempre a seguito del nuovo decreto del Presidente del Consiglio, il Milano Baseball ha deciso di sospendere fino al 3 aprile qualsiasi tipo di attività seniores e giovanile. Le disposizioni della Presidenza del Consiglio consentono infatti attività di allenamento a porte chiuse solo a professionisti, atleti olimpici e a formazioni dei campionati di vertice. Il Centro Kennedy di via Olivieri, dunque, rimane chiuso all’attività fino al 3 aprile.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi