#ViciniELontani: la Powervolley Milano torna in campo con i tifosi

La Powervolley Milano torna in campo e lo fa assieme ai propri tifosi, in questo periodo di riposo forzato. Rientrato l’allarme che ha coinvolto i giocatori domenica e che ha portato al rinvio del match contro Padova, protagonisti ora diventano i supporter del club meneghino. Che avranno la concreta possibilità di interagire con i propri beniamini.

Powervolley Milano, parte il format #ViciniELontani

L’idea è quella di unire i tifosi ai giocatori, in una chat live sui social network. Una chiacchierata digitale dove i tifosi avranno la possibilità di far arrivare le proprie domande, togliersi curiosità e chiedere ciò che vogliono al protagonista di turno. Che risponderà in diretta su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e Tik Tok tramite l’hashtag #ViciniELontani. Attività speciale, infine, riservata agli abbonati, che potranno prenotare una speciale videochiamata insieme al proprio campione.

L’emergenza coronavirus divide e unisce 

Rinviate le gare di campionato e le due semifinali di Challenge Cup tra l’Allianz Powervolley Milano e i portoghesi dello Sporting Lisbona, i supporter della squadra di coach Roberto Piazza rischiano seriamente di non poter vedere i propri beniamini per un bel po’. Ma in questo momento è comune il pensiero di sentirsi vicini per uscire il prima possibile da questa situazione. Lo stop richiesto dal CONI ed approvato dal Governo blocca le competizioni nazionali fino al 3 aprile, ma non si ferma la passione dell’Allianz Powervolley Milano

Gli atleti torneranno ad allenarsi 

La speciale  videochiamata riservata agli abbonati sarà da richiedere via mail a biglietteria@powervolleymlano.it. Modi semplici, ma anche tecnologici, per sentirsi vicini e non più così lontani. I ragazzi di coach Roberto Piazza saranno a riposo fino a giovedì. Da venerdì allenamento con i pesi, mentre da lunedì allenamento a regime completo. Poi bisognerà aspettare l’evolversi della situazione sull’allargamento del coronavirus. Non è così scontato che dopo il 3 aprile si torni a giocare subito.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi