Coronavirus, Eleonora Giorgi: “Mi alleno al parco per le Olimpiadi”

Le misure per contenere il contagio del Coronavirus sono un bel problema anche per tutti gli sportivi. Non solo quelli che si sono visti rinviare i match o quelli che sono costretti alla quarantena. C’è chi come Eleonora Giorgi sta cercando di prepararsi alle Olimpiadi di Tokyo di quest’estate, al momento confermate. Non sarà facile in queste condizioni confermarsi nella sua 50 km di marcia, che l’ha vista conquistare una medaglia di bronzo agli ultimi mondiali.

Le parole di Eleonora Giorgi

“Non posso restare indietro – ha spiegato la trentuenne di Como in una intervista all’Ansa -. Nel resto del mondo si allenano normalmente. Io ormai lo faccio esclusivamente su strada, faccio gli esercizi a casa con il tappetino e poi proseguo al parco di Trenno, dove vedo tanta gente nuova correre in questi giorni, tenendosi debitamente a distanza l’una dall’altra”.

Coronavirus e sport all’aria aperta

Eleonora Giorgia prova a vedere il bicchiere mezzo pieno: “Sembra che in questi giorni in tanti abbiano riscoperto lo sport all’aria aperta e questo non può che farmi piacere. Tutto sommato, cercando di vedere l’aspetto positivo di questa grave situazione che stiamo vivendo in Italia, devo dire che in qualche modo la chiusura di tanti luoghi ha portato le persone ad avvicinarsi alla corsa nei parchi, un posto che è diventato l’unico sfogo alternativo al resto delle ore della giornata passate in casa”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi