Tennis, l’idea: Internazionali d’Italia 2020 a Milano

Per ora è solo un’idea, ma la FIT sta seriamente pensando di spostare gli Internazionali d’Italia 2020 di tennis da Roma a Milano. In questa annata maledetta, causa pandemia da coronavirus, l’evento più importante d’Italia a livello tennistico potrebbe essere ospitato dal capoluogo lombardo.

Internazionali d’Italia 2020 a Milano, più che un’idea 

Una cosa è certa: l’Italia non può fare a meno di un torneo così importante. Per motivi economici, certamente. Ma anche di prestigio a livello internazionale. Perché il nostro paese ha già perso due fiori all’occhiello del suo movimento giovanile come il Trofeo Bonfiglio e l’Avvenire, rischiare di perdere anche l’unica manifestazione a livello senior di spessore sarebbe uno smacco enorme. Motivo per il quale la federtennis sta seriamente pensando allo spostamento degli Internazionali d’Italia 2020. “Contiamo di riprogrammare gli Internazionali quest’anno. A noi andrebbe benissimo essere uno dei tornei preparatori del Roland Garros. Vorremmo si giocassero a Roma, ma siamo disposti a organizzarli in qualunque sede e su qualunque superficie“. Le parole del presidente della FIT, Angelo Binaghi, erano state più che chiare a riguardo.

Da Roma a Milano, i vantaggi 

Spostare l’evento da Roma a Milano avrebbe dei vantaggi. Per prima cosa, si andrebbe a giocare in  autunno o inverno. E per quei periodi, si spera, la pandemia da coronavirus dovrebbe essere terminata. Di certo la nuova data del Roland Garros (20 settembre), se unita alle precedenti dichiarazioni di Binaghi, farebbe ancora propendere per Roma come sede degli Internazionali d’Italia 2020. Ma ormai si è capito che mai come quest’anno bisogna giocare con la soluzione B pronta all’occorrenza. E Milano permetterebbe di giocare l’evento indoor sul cemento.

Il precedente che fa ben sperare delle Next Gen Finals

Milano ha un biglietto da visita molto importante, le Next Gen Finals. Il torneo annuale al quale prendono parte i migliori otto giovani Under 21 della stagione  ATP World Tour, sul modello delle ATP Finals. Le prime cinque edizioni si son disputate proprio a Milano, le prime due nei padiglioni di Fieramilano a Rho, le rimanenti all’Allianz Cloud. Quest’anno il torneo si disputerà dal 10 al 14 novembre.

Il benestare dell’ATP

È chiaro che, come si suol dire, non si possono fare i conti senza l’oste. E gli Internazionali d’Italia 2020 sono un torneo sotto l’egida dell’ATP, il circuito mondiale. Che quindi dovrà dare il nulla osta, dopo aver terminato l’incastro con i vari tornei al ritorno in campo. Una cosa è certa, Binaghi sta facendo e farà di tutto per far sì che il torneo si disputi.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi