Matteo Piano: “Olimpiadi, non sarebbe stato possibile viverle al meglio”

Matteo Piano, capitano dell’Allianz Powervolley Milano, ha rilasciato un’intervista in inglese al sito ufficiale della Cev. Ovviamente ha fatto il punto della situazione sull’emergenza Coronavirus, su come sta passando questi giorni e sulle Olimpiadi. Rinviate al 2021.

Le parole di Matteo Piano

“Sto bene. Ho passato i primi dieci giorni di quarantena in modo perfetto e ho fatto cose che non ho mai tempo di fare, come leggere e sentire amici in tutto il mondo. Ho anche provato cose nuove come dipingere. Per quanto riguarda poi le Olimpiadi, credo che ci sia solo una cosa più forte e cioè la vita. Deve essere una priorità per tutti, anche per gli sportivi. Le Olimpadi devono essere vissute nel migliore dei modi e a luglio non sarebbe stato proprio possibile”.

Il post su Instagram

Matteo Piano nei giorni scorsi aveva già espresso il suo punto di vista sul suo profilo Instagram. “L’Olimpiade è l’evento che più dì qualsiasi altro riunisce il mondo intero. E’ la manifestazione simbolo di tutti i continenti, che li raggruppa, che ci avvicina. Appartiene a tutti, sportivi e non. L’Olimpiade si sogna, e ci si prepara a questo sogno giorno per giorno. E’ l’esplosione dello Sport ed in quanto tale è simbolica, lo sport deve battersi per farsi simbolo e veicolo sano di messaggi. Per questo credo per il mondo, per quello che stiamo vivendo in tutti i paesi, sia doveroso spostare il sogno, posticiparlo. Perché ora il sogno più grande che dobbiamo condividere con ancora più forza è quello che questa situazione di emergenza dettata da questa pandemia finisca. Questo è il nostro più grande sogno da tenerci nei cuori da sportivi e soprattutto da umani. L’Olimpiade nella sua sacralità può essere posticipata, il diritto alla salute e alla Vita quello no, per quello bisogna agire e combattere, schiacciare, tirare, colpire affinché venga sempre prima di qualsiasi altra cosa. Tokyo 2021, Banzai”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi