Milan: il futuro di Kjaer, Begovic e Saelemaekers
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Da gennaio a giugno, con l’ipotesi di un addio tanto precoce quanto netto e deciso. Begovic, Kjaer e Saelemaekers, tre giocatori tutti arrivati in prestito nel mercato di gennaio e tutti con un orizzonte che appare nebuloso: sembra difficile, infatti, che il Milan possa impegnarsi economicamente per un loro riscatto. Dei tre già citati, solo il difensore danese potrebbe rimanere oltre la scadenza. Perché costa poco e perché, a conti fatti, ha dimostrato di essere fondamentale nello scacchiere tattico rossonero. 

Kjaer potrebbe rimanere al Milan

Di certo il licenziamento di Zvonimir Boban, a cui probabilmente seguirà l’abbandono dell’intera area tecnica “italiana”, potrebbe portare all’ennesima rivoluzione in sede rossonera nella prossima estate. Rivoluzione che, di fatto, potrebbe sbugiardare quanto fatto nell’ultima stagione, dal mercato estivo a quello invernale. E a rimetterci, in prima linea, sono tutti quei giocatori che avranno una naturale scadenza del legame contrattuale con il Diavolo. La rosa del Milan, finora, consta di 24 giocatori, ma tre sono in prestito fino a giugno (Begovic, Kjaer e Saelemaekers) e altrettanti sono in scadenza di contratto (Ibrahimovic, Biglia e Bonaventura). Se con Maldini e Boban alcune conferme sarebbero state probabili, la situazione ora potrebbe cambiare completamente. 

Begovic, il futuro al Milan dipende da… Donnarumma

Per Begovic molto dipenderà da cosa accadrà nella casella “portieri”: data per scontata la cessione di Antonio Donnarumma, se dovesse partire anche Gigio per Begovic l’opzione rimanere a Milano potrebbe non essere così remota. Anche perché ha uno stipendio (500mila euro) ben al di sotto della soglia prevista da Gazidis e di molto inferiore rispetto a quello di Pepe Reina (3 milioni), il cui ritorno dal prestito all’Aston Villa appare alquanto improbabile. 

Musacchio sul piede di partenza

In difesa la conferma di Kjaer dipenderà molto da quelle che saranno le operazioni in entrata ed in uscita: Duarte, di rientro da un lungo e importante infortunio, resta un’incognita, mentre Gabbia è talentoso ma estremamente giovane. Musacchio è sul piede di partenza, mentre la conferma di Romagnoli non è così scontata. Ed ecco che Kjaer, stipendio (500mila euro) e costo del cartellino (due milioni) contenuti, potrebbe anche restare in maglia rossonera. 

Milan, Saelemaekers è una scommessa persa

Infine Alexis Saelemaekers. L’attaccante belga, arrivato per sostituire numericamente Suso e giocarsi il posto con Castillejo, non ha mai visto il campo. Il Milan, per convincere l’Anderlecht, ha sborsato 3.5 milioni di euro per il prestito oneroso fino al 30 giugno. Ai quali ne andranno aggiunti altrettanti se vorranno acquistarlo a titolo definitivo, per un totale di 7 milioni complessivi. Ma visti i 32 minuti cumulativi tra Serie A e Coppa Italia collezionati finora, il futuro del numero 56 appare alquanto lontano da Milano.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi