Pattinaggio, Alessia Tornaghi: “Manca l’allenamento, ma ne usciremo”

Il Coronavirus ha fermato tutto ma il futuro nel pattinaggio di figura è di Alessia Tornaghi. L’atleta milanese stanziata a Torino alla corte del coach Edoardo De Bernardis ha rilasciato una lunga intervista a Oasport, ripercorrendo la sua annata, partendo ovviamente dalla fine.

Le parole di Alessia Tornaghi

“Sto bene. Certo, mi mancano gli allenamenti, il pattinaggio, gli amici, ma sto bene. Seguo le regole e resto a casa perché solo così potremo uscire presto da questo periodo difficile. Ai Mondiali Junior di Tallinn si parlava molto del rischio Coronavirus. Dall’Italia siamo dovuti partire cinque giorni prima per il pericolo che bloccassero i voli. In aereo abbiamo viaggiato con le mascherine. Alla Tondiraba Hall facevano spesso il controllo della temperatura corporea, come anche al momento dell’accredito. Sia in arena che in hotel c’erano i distributori di gel per disinfettare le mani. Durante il periodo del Mondiale Junior già si vociferava sulla probabilità di un eventuale annullamento di quello Senior. Io cercavo di rimanere concentrata sulla gara che stavo per affrontare e di vivere giorno per giorno, ma non sempre è stato facile”.Non è stata l’ultima gara della stagione che avrei voluto, però data la situazione che abbiamo vissuto, diciamo che poteva andare peggio. Ci sono stati errori evitabili, sui quali lavorerò appena si risolverà l’emergenza“.

Futuro

“Per l’anno prossimo vorrei riuscire a pattinare al meglio i miei programmi e cercare di arricchirli dal punto di vista tecnico, ma non solo. Già prima dei Mondiali stavamo lavorando su nuovi elementi. Spero di poter tornare ad allenarmi presto“.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi