Olimpia Milano, Messina: “I giocatori pronti a ridursi gli stipendi”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Anche il mondo del basket sta facendo i conti con l’emergenza Coronavirus. In attesa di capire se e quando si tornerà a giocare, c’è un altro tema molto discusso. Stiamo parlando degli stipendi dei giocatori. Nel mondo del calcio la Juventus ha dato il buon esempio con Cristiano Ronaldo e compagni che si sono autoridotti lo stipendio. I cestisti dell’Olimpia Milano potrebbero fare lo stesso. Almeno stando alle dichiarazioni di Ettore Messina.

Olimpia Milano, le parole di Messina

L’allenatore ma anche presidente delle “Basketball Operations” dell’Olimpia Milano, appunto il guru Ettore Messina, ha infatti confermato all’Ansa una disponibilità di massima in questo senso dei suoi ragazzi. “I giocatori si sono detti estremamente disponibili ad accogliere eventuali richieste. Sono ragazzi sensibili e responsabili, sono molto orgoglioso di loro. Abbiamo un proprietario come Giorgio Armani che si è speso molto per l’Italia in questo momento di difficoltà”.

Il basket e il Coronavirus

Proprio Giorgio Armani ha già fatto la sua porta, con una cospicua donazione a favore di numerosi ospedali e alla produzione di camici monouso per il personale sanitario in questo difficile momento. Non è il solo ad essersi rimboccato le maniche. Anche Danilo Gallinari ha capito la delicatezza della situazione. L’ex Olimpia Milano è andato in soccorso del dipartimento medico della contea proprio di Oklahoma City, co 400 test per il coronavirus e materiale utile in questa emergenza, dalle mascherine ai guanti.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi