Coronavirus, Milan: la donazione della famiglia Singer al San Raffaele
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Milan è sempre più attivo nella lotta al Coronavirus. Il club rossonero ha infatti comunicato che The Gordon and Jenny Singer Foundation (TGJSF) ha donato la somma di 100 mila dollari all’IRCCS Ospedale San Raffaele che servirà per l’acquisto di ventilatori polmonari. Si tratta della fondazione della famiglia Singer, proprietaria di fatto della società rossonera tramite il fondo Elliott.

Milan, il comunicato

“La famiglia Singer attraverso la sua Fondazione, vuole unirsi agli sforzi del popolo italiano per affrontare e superare l’emergenza Coronavirus, fornendo il proprio sostegno per contribuire in maniera significativa al potenziamento del Sistema Sanitario Nazionale”, si legge sul sito.

Raccolta fondi Coronavirus

La donazione si aggiunge alla raccolta fondi ancora in corso che Fondazione Milan sta facendo a favore di Azienda Regionale Emergenza Urgenza (AREU). Ha permesso di raccogliere, a oggi, oltre 600.000 euro per la lotta al COVID-19. È un traguardo provvisorio, ovviamente, perché la campagna è ancora attiva. Ognuno ha dato, e può continuare a dare il proprio contributo, per supportare il lavoro di tutti coloro che si battono in prima linea per debellare il virus. L’intera somma servirà per acquistare altre automediche, apparecchiature e materiale sanitario. I sostenitori rossoneri dalla Cina, dal Milan Club Sichuan e dal Milan Club Guangzhou, hanno invece donato 12.000 mascherine. Sono state consegnate all’Ospedale Policlinico di Milano.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi