Rugby, Simone Ragusi: “Non sarò più del Petrarca Padova”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La stagione del rugby è ufficialmente chiusa. Inevitabilmente quindi, anche se in un periodo ancora contraddistinto dall’emergenza Coronavirus, si inizia a pensare al futuro. E lo fa anche Simone Ragusi che al pari del compagno di squadra Michele Rizzo ha dato l’addio al Petrarca Padova. Il trequarti ala ed estremo milanese, cresciuto nell’ASR Milano, sarebbe vicino al Calvisano, secodo quando riporta Rugbymeet.com.

Simone Ragusa al Petrarca Padova

Simone Ragusi ha giocato nel club patavino per quattro stagioni coronate dalla conquistata dello scudetto 2018. Ha giocato in tutto 60 partite marcando 18 mete. Nell’ultima stagione gli infortuni gli hanno impedito però di andare oltre sette presenze e due mete.

Rugby, le parole su Facebook

Avevo paura in questo periodo. Paura di non poter più indossare la maglia nera del Petrarca. Paura di non riuscire a mettere a tacere qualche voce di troppo. Paura di non uscire più da quello spogliatoio tra le grida e le pacche sul petto e sulla schiena dai compagni, che con la fiducia negli occhi ti spingono verso il campo. Campionati annullati. Non resta che ringraziare e salutare. Dalla prossima stagione non sarò più del Petrarca. Ritengo il Petrarca, per lavoro con i giovani e coordinamento della società, la miglior realtà in Italia. Tutti quelli che stanno leggendo e ne fanno parte devono sentirsi onorati, perché è così che io mi sono sentito in questi quattro anni passati con voi”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi