Milan, Federico Giunti: “Il 6-0 all’Inter la mia partita più importante”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Federico Giunti, attuale tecnico del Milan Primavera ed ex centrocampista rossonero, ha ripercorso la sua carriera in una lunga intervista ai microfoni del canale ufficiale del club.

Federico Giunti e l’arrivo al Milan

“E’ stato un giorno di gennaio nel 1999, io ero a Parma, si vociferava di un possibile scambio con Cardone, su suggerimento di Zaccheroni che mi aveva visto negli anni passati al Perugia e nutriva stima nei miei confronti. Quando c’è stata questa possibilità non ho potuto dire di no e ho accettato subito. Ricordo la firma e poi subito la partenza per una mini tournée di 2-3 giorni in Tunisia, non ho avuto neanche il tempo di capire bene quello che stavo vivendo, i primi giorni furono così”.

Il derby del 6-0

“La partita che è passata alla storia, e per mia fortuna ero in campo nell’undici titolare, è stato ovviamente il derby del 6-0 dell’11 maggio. Credo sia il più largo scarto nella storia del Milan in un derby come vittoria, il fatto di esserci stato è stata sicuramente la cosa più importante della mia carriera a livello di Milan ma anche in generale.”

La partita da rigiocare

“Vorrei rigiocare la partita di Champions ad Istanbul contro il Galatasaray. Vincevamo 1-0, quella vittoria ci avrebbe permesso di passare il turno, invece nei minuti finali riuscimmo a vanificare tutto quello di buono fatto prima, ci costò anche il passaggio del turno. La vorrei rigiocare perché avremmo meritato qualcosa in più”.

News Reporter

1 thought on “Milan, Federico Giunti: “Il 6-0 all’Inter la mia partita più importante”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi