Kally NC Milano, Carrega: “Pallanuoto all’aperto sarebbe stimolante”

Carla Carrega, giocatrice della Kally NC Milano, ha rilasciato una lunga intervista a Waterpoloitaly.com. Ovviamente si è parlato dello stop con cui tutti stanno facendo i conti a causa del Coronavirus.

Carrega e Coronavirus

Leggere libri e fare torte non bastano per trascorrere un’intera giornata.
In effetti, in questi giorni, sfruttando le belle giornate ne ho approfittato per prendere un po’ di sole in terrazza. E poi ci sono anche gli allenamenti che svolgiamo assieme, pur a distanza io e le ragazze del Milano grazie al supporto della nostra preparatrice atletica e del nostro coach che ci spronano e ci danno indicazioni attraverso i tradizionali canali mediatici”.

Kally NC Milano

“Alcune ex compagne di squadra ai tempi dei campionati americani si stanno già allenando in Olanda. In Italia siamo ancora indietro. Speriamo si arrivi presto ad una soluzione. La prima cosa è ovviamente la salute, ma sarebbe bello poter tornare a nuotare anche a turno, una per corsia. Certo la cosa non è facile, il percorso è pieno di ostacoli, ma qualcosa prima o poi, ne sono convinta si sbloccherà. E’ stato un peccato lasciare il campionato. Le cose col Milano stavano girando bene. Avremmo sicuramente potuto dire la nostra in occasione delle sfide decisive. In questi giorni ho sentito parlare di una probabile ripresa estiva dell’attività: giocare all’aperto potrebbe essere stimolante, ma qualora fosse almeno un pizzico di preparazione in vasca è necessaria”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi