Geas, l’indimenticabile record di due anni di imbattibilità

La Lega Basket femminile sul proprio sito ufficiale ha reso omaggio al Geas. E’ stata infatti ricordata la striscia record di 51 vittorie consecutive tra il 1973 e il 1975. Due anni d’imbattibilità, culminata nel trionfo europeo, la Coppa dei Campioni 1978.

Geas, l’inizio

Tutto cominciò nel 1973/1974. La stagione del Geas, già capace di vincere il tricolore per tre anni di fila (1970, 1971, 1972), costruita a Bocchi, è perfetta: 22 vittorie, nessuna sconfitta. Lo scarto medio delle vittorie in quell’anno è di +37.2 che in casa diventa un mostruoso +46.4. Il successo più netto contro Faenza: 112-22, un novantello di scarto impressionante.

Il bis e il record

La stagione successiva la squadra non si accontenta. Si rinforza con Wanda Sandon. Arrivano altre 22 vittorie, ma tutte maturate con una doppia cifra di scarto, e dieci punti di distacco sulle due inseguitrici Roma e Treviso. L’anno successivo la striscia prosegue. Dopo sei incontri perfetti, si va a Treviso, contro una delle realtà emergenti del nostro basket, iniziando un percorso che le avrebbe portate allo scudetto del 1981. Lì si blocca la striscia delle sestesi, in un campo a Treviso con la legge dell’ex che fa da padrone. A 51 si ferma lo score, e si ferma anche la striscia vincente più incredibile di sempre. Nel corso di questa campagna trionfale, Geas colleziona due scudetti ma conquista anche un posto nell’immaginario collettivo come una delle più forti squadre italiane, completamente Azzurre (in Italia non era ancora consentito l’utilizzo delle straniere), di sempre.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi