Powervolley Milano: esercitato il buyout, Nimir saluta e va a Trento

Esercitata la volontà di pagamento del buyout prevista nel contratto di Nimir Abdelaziz con l’Allianz Powervolley Milano, il giocatore saluta tutti e va a Trento. “Lasciarsi un giorno a Roma” è una delle più belle canzoni di Niccolò Fabi. Parla di una storia d’amore che finisce, dove la soluzione finale è una sola: “Lasciarsi e poi dimenticarsi”. Magari non andrà proprio così tra Nimir Abdelaziz e l’Allianz Powervolley Milano, ma che il sodalizio tra l’opposto olandese e il club del presidente Lucio Fusaro sia giunto al termine è stato sancito quando, nelle ore scorse, è arrivata da Trento carta scritta e bollata annunciando l’intenzione di esercitare il buy out presente nel contratto di Nimir con Milano.

Allianz Powervolley Milano, Nimir saluta e va a Trento

Che Nimir non sarebbe rimasto a Milano l’avevano capito in molti: giocatore di spessore, il 28enne olandese; top scorer della Superlega, nel pieno della sua maturità agonistica, reclamava un contratto migliore e poter calcare palcoscenici importanti, come quello della Champions League, che Milano oggi non può offrirgli. Ed eccola lì, Trento, pronta a creare una squadra di altissimo livello con Nimir e Lucarelli da inserire in un gruppo già forte.

Il coronavirus ha sconvolto i piani di tutti

Poi, però, è arrivato il coronavirus: cosa accadrà ora? Molto probabilmente si giocherà a porte chiuse, senza introiti da palazzetto. E come risponderanno gli sponsor? Tanti interrogativi che stanno mettendo in difficoltà pressoché tutte le società di Superlega. Che per i contratti di quest’anno di atleti e giocatori hanno sancito un taglio del 30%, ma per quelli già discussi e validi per la prossima stagione? Al momento si sta cercando di ridiscutere anche quest’ultimi: Nimir, ad esempio, era d’accordo con Trento da mesi per una cifra molto elevata (400mila euro) che ora la società del presidente Mosna sta cercando di ridiscutere al ribasso con l’agente Matjasevic.

Milano aspetta 115mila euro entro il 30 luglio

Come andrà a finire? L’unica certezza è che, se da qui al 30 luglio arriveranno i 115mila euro di buy out previsti, Nimir sarà un giocatore di Trento e Milano incasserà un’ottima somma che potrebbe dare respiro alle sue casse. Intanto la rosa dell’Allianz Powervolley Milano per la prossima stagione è già definita: fuori Nimir, Petric (saltata la trattativa con Modena, ma il serbo andrà a scadenza) e Clevenot, dentro Ishikawa, Patry e Maar, con quest’ultimo che torna a Milano dopo una sola stagione a Varsavia accettando anche un forte ridimensionamento del proprio ingaggio.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi