Filippo Tortu: “Torno in pista, speriamo riparta anche l’Italia”

Filippo Tortu, primatista italiano dei 100 metri piani con il tempo di 9″99, conta i giorni che lo separano dal 4 maggio. Lunedì infatti potrà tornare a correre e ha espresso la sua felicità per la decisione del Governo Conte a SkySport 24. “Ho aspettato con ansia questo momento. Spero sia un momento di ripartenza non solo per me, ma per tutta l’Italia”.

Le parole di Filippo Tortu

Il lockdown è stato complicato, ma mi ha fatto scoprire lati di me che non conoscevo, soprattutto dal punto di vista psicologico. Mi alleno anche due volte al giorno, ho portato moltissimi attrezzi della palestra in casa, faccio quasi tutto in giardino e corricchio anche un po’. Mi sono più che tenuto in forma, sto molto bene. I 200 metri? Se c’è la possibilità di gareggiare ci proverò già quest’anno, ma penso che i 100 siano la mia gara e su quelli mi concentrerò anche in vista dell’Olimpiade del prossimo anno”.

Atletica e Coronavirus

“Sono state rinviate le Olimpiadi e annullati gli Europei di agosto a Parigi. E’ difficile, perché dobbiamo allenarci senza avere un obiettivo preciso, non c’è un evento a cui arrivare in forma e questa cosa mi lascia un po’ incerto. Gli obiettivi di quest’anno sono cronometrici e penso di poterli raggiungere, visto che mi sento molto bene”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi