Il Teamservicecar Monza si separa dai suoi stranieri
Ti piace questo articolo? Condividilo!

E’ ufficiale: gli stranieri Julian Martinez, Marc Ollé e Pol Franci non faranno parte del Teamservicecar Monza per la stagione 2020/21. Un addio doloroso, ma inevitabile, in questo periodo di emergenza legato al Coronavirus.

Teamservicecar Monza, il punto

Il Teamservicecar Monza continuerà a puntare sul progetto giovani, sempre di più. Nel corso dell’ultimo bimestre, con il campionato fermo, i giocatori sono rimasti in stretto contatto con la dirigenza, che ha fornito loro ogni tipo di apporto, sia strutturale che economico.

Julian Martinez

Il capitano biancorossoblu ha disputato 4 stagioni con la maglia HRC e nei primi tre anni ha totalizzato 85 presenze e 64 reti. Attualmente è il miglior marcatore della società. “Voglio ringraziare tutti. Soprattutto i compagni di questi quattro anni, Cirio, Brambilla, Tommy, il Dottor Zai, Macrì, Max Ogliari e tutti coloro che ci sono stati vicini, come Antonio Piazza, una persona a cui vogliamo molto bene. Mi sono state vicine tante persone, compresi i genitori dei ragazzi, con alcuni abbiamo legato profondamente. Poi rivolgo un pensiero particolare a mio fratello Lucas e a Girardelli. Cirio ci ha dato la possibilità di giocare insieme: è solo grazie a Monza se i fratelli Martinez hanno potuto giocare insieme in Europa. Un po’ come l’avverarsi di un sogno. Io voglio dire ‘arrivederci’ e non ‘addio’, perché lascio qui tanti cari amici.

Marc Ollé

Il catalano ha trascorso in Brianza tre annate, costellate da troppi, sfortunati, infortuni. Nelle due prime stagioni ha collezionato 55 gare e 39 gol. “È davvero difficile trovare le parole per dire grazie. A Monza mi hanno dato un’opportunità quando forse non la meritavo. Allora ero un giocatore che non aveva fiducia in se stesso. A Reus giocavo poco, in una squadra forte, in cui dovevo giocare e non sbagliare mai e ciò che dovevo fare andava eseguito alla perfezione. Monza mi ha dato tutto e mi ha fatto tornare ad essere un giocatore di hockey. Vi svelo un segreto: dopo la prima partita Trissino di 3 stagioni fa abbiamo vinto 7-4 e sotto la doccia ho pianto come un bambino. Ero felice, senza dover giocare sotto pressione, solo per divertirsi. Giocare a hockey solo per amore verso questo sport. Alla fine del triennio credo di aver fatto un buon lavoro, così come la relazione con i tifosi è stata positiva: io ho un carattere particolare, ciò che penso lo dico, senza filtri. A volte sbaglio, ma sono sincero. Vorrei festeggiare questo addio, perché davvero voglio bene a Monza e a tutte le persone che ho incontrato intorno al club”.

Pol Franci

Pol Franci ha disputato due stagioni con la maglia bancorossoblu. Nella prima ha realizzato 32 presenze condite da 16 gol. “Voglio ringraziare la società, dal primo all’ultimo. Da Tommy a Cirio, a Flavio, a Antonio Piazza, a tutta la società, gente che ha una grande passione per l’hockey. Voglio ringraziare i tifosi, perché anche quando le cose andavano male, loro ci sono sempre stati. È bellissimo averli avuti a fianco. Voglio ringraziare i miei compagni di squadra, perché mi hanno aiutato sempre, sia ad ambientarmi che nelle difficoltà. Da Monza mi porto via un’amicizia che durerà tutta la vita, quella dei miei compagni, che sono davvero tutti bravi ragazzi. Voglio salutare i bimbi che ho allenato, perché me li porto nel cuore: alcuni inizialmente non sapevano pattinare, mentre al momento dello stop avevano fatto progressi. Voglio ringraziare Girolamo Lobasso, perché mi ha fatto vedere tante cose sotto punti di vista differenti, dandomi tanti consigli. Monza la porterò sempre nel cuore, perché mi ha dato fiducia, permettendomi di vivere l’Eurolega e facendomi crescere tantissimo.”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi