Coronavirus, Golee a fianco dei club di calcio dilettantistici

Golee scende in campo contro il Coronavirus, a supporto delle società di calcio dilettantistiche. L’azienda innovativa che fornisce servizi digitali per le società sportive, dalla gestione amministrativa al monitoraggio dell’attività per allenatori, dirigenti e atleti, fino alla creazione di e-commerce e siti web dedicati, ha deciso di rimboccarsi le maniche.

Che cos’è Golee

La piattaforma, lanciata sul mercato a settembre 2018, oggi è già il partner digitale di più di 200 società sportive e viene utilizzata da circa 10.000 atleti e 1000 allenatori distribuiti nelle quattro principali regioni italiane per numero di tesserati (Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Toscana) espandendosi negli ultimi mesi anche in Veneto e Sardegna.

Coronavirus

In un momento difficile e incerto per tutto lo sport a causa del Coronavirus, Golee ha quindi deciso di schierarsi accanto a tutto il calcio dilettantistico. Ha offerto in regalo, a chiunque lo richieda, la versione base del proprio gestionale sportivo. Un bel modo per dare una mano concreta andando a supportare tutti i club nelle operazioni. Ogni giorno segretari e staff dirigenziali sono costretti a farle con strumenti spesso compassati e poco efficaci.

Dichiarazioni

Il Presidente di Golee, Felice Biancardi, ha così commentato. “Il Covid-19 ha causato, e causerà, diversi problemi alle società sportive. Una perdita di introiti per mancanza di tornei e sponsor. Costi fissi non sempre abbattibili, come il mantenimento degli impianti. Senza contare la mancanza di volontari, dovuta ad una crisi economica già in atto ed ad un innalzamento della disoccupazione collettiva. Per questi motivi contiamo che il nostro gestionale dato gratuitamente possa aiutare a semplificare l’organizzazione, diminuire i costi e aumentare i ricavi delle società in questo periodo difficile. E’ necessario sfruttare questo stop forzato per attrezzarsi già per la prossima stagione ed il nuovo mondo sportivo che nascerà. Golee nasce per essere una soluzione a tutti questi problemi. Vogliamo diventare un punto di riferimento per le realtà dilettantistiche in tutta Italia”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi