Bracco Atletica: storia di una delle più gloriose società di Milano e d’Italia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Finalmente dopo più di due mesi di blocco totale di ogni attività e dopo tanto dolore lo Sport, con le dovute precauzioni, può ricominciare anche per per il momento solo a livello individuale.

Riapre le proprie strutture anche la Bracco Atletica

Per chi non la conoscesse ancora la Bracco Atletica di Milano è un’Associazione Sportiva. La cui finalità principale è la diffusione e la crescita della passione per una splendida disciplina sportiva come l’atletica leggera. Settore importante dello Sport italiano a cui regala tanti primati.
Uno sport inteso come strumento che aiuti i soci a sviluppare una formazione non solo psico-fisica ma anche morale. Infatti la Bracco Atletica tramite la coordinazione sia di pratiche sportive che agonistiche, ricreative e di qualunque attività motoria e non, si prefigge di incentivare la pratica di questa fantastica disciplina nel rispetto delle regole deliberate dagli organi sportivi come per esempio il CONI.

Il principale obiettivo che l’Atletica Bracco si propone è una progettazione del futuro. Ponendo la massima attenzione sui giovani, nel rispetto del territorio, facendo dello Sport. Un’elemento che contribuisce ad una crescita sana, che responsabilizza socialmente le persone e rende migliore la qualità della propria vita.

Infatti dall’inizio della sua storia la sua attenzione è sempre stata concentrata sui giovani. Avviando, alla pratica sportiva e all’attività psicomotoria, i ragazzi. E in particolare quelli in attività scolare attraverso la partecipazione a progetti creati con altre società come il programma We Play The Future.

Le tante iniziative intraprese negli anni hanno reso la Bracco Atletica una delle prime società a testimoniare, con trasparenza, attraverso un bilancio sociale positivo tutto il suo impegno nel perseguire i suoi obiettivi.

Un pò di storia

La Bracco Atletica è il risultato di un rapporto di anni di collaborazione duratura e collaborativa tra una realtà solida come il Gruppo Bracco e la società sportiva Camelot. Che durante i suoi 16 anni di attività ha sempre rappresentato un vivaio florido per l’atletica nazionale, con la presenza di più di 50 atleti a livello nazionale e accumulando 142 titoli tricolori individuali e 39 di società.

Nella sua partecipazione a più di 400 gare all’anno ha raccolto molti premi prestigiosi. Come nel 2017 la Coppa Europa di Club e nel 2019 Coppa Italia assoluta.
I
noltre è molto attiva nell’organizzare, in collaborazione con testate giornalistiche nazionali, vari premi importanti. Come il Premio Atletica -Candido Cannavò- sponsorizzato dalla Gazzetta dello Sport, dove registra tra i vincitori nomi importanti dell’atletica italiana.
Si segnala anche l’organizzazione di più di 10 edizioni del Meeting Internazionale di Atletica Leggera Notturna a Milano.

Non meno importanti le numerose iniziative annuali dedicate al mondo della scuola

Tutti questi risultati testimoniano la grande passione e la solidità dello staff di questa Associazione. Che con grande serietà e responsabilità sociale promuove i valori sani dello Sport nelle nuove generazioni. Trasferendo anche nel tessuto sociale, con iniziative di informazione, valori importanti di rispetto, gioco di squadra e sana competizione.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi