Marco Spinaci è morto, nuoto e tennis in lutto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nuoto e tennis sono in lutto. E’ morto infatti all’età di 82 anni una collona dello sport di Vigevano e non solo. Parliamo di Marco Spinaci. Era delegato provinciale di Pavia e componente la Commissione nazionale propaganda, oltre che ex consigliere del Comitato regionale Lombardia.

Chi era Marco Spinaci

Il ‘professore’, così lo chiamavano tutti, era nato a Pesaro nel 1937. Dopo aver ottenuto il diploma Isef nella Capitale, si era trasferito a Milano per intraprendere la carriera di educatore universitario, cattedratico presso la facoltà di scienze motorie dell’Università Cattolica. Nel 1970 accettò l’invito di un gruppo di imprenditori cittadini per dirigere il nuovo centro sportivo di via Mondetti, il Nuoto Club Vigevano, dove accanto al nuoto e al tennis, veniva insegnata anche la pratica del karate. Ormai vigevanese d’adozione, Spinaci aveva conservato questo incarico fino a pochi anni fa.

Il cordoglio

Il presidente del Comitato regionale Lombardo, Danilo Vucenovich, che lo ricorda allenatore di atleti di spicco alla storica piscina milanese ‘Cozzi’, in qualità di tecnico del Cri Virtus Milano, ha espresso alla famiglia, anche a nome del consiglio direttivo, del segretario generale e di tutti i dipendenti e collaboratori del Crl, le più sentite condoglianze. Gli ha fatto eco la Fit della Lombardia e non solo, come si legge sul sito. “Alla famiglia vanno le condoglianze della Federazione Italiana Tennis, del suo Presidente Angelo Binaghi e di tutto il movimento”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi