Nicolò Martinenghi: “Nuoto a Milano e mi sento un privilegato”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nicolò Martinenghi ha finalmente potuto riprendere ad allenarsi. Lo sta facendo in una delle poche piscine riaperte, la Samuele di via Mecenate, a Milano, a disposizione esclusivamente degli atleti di interesse nazionale. Ogni giorno la raggiunge dalla Varese, come ha raccontato a Sky Sport.

Le parole di Nicolò Martinenghi

“Temevo di far tanta fatica invece ho trovato buone sensazioni, la sensibilità c’è quindi sono contentissimo. Credo che la mia soddisfazione derivi soprattutto da un fattore mentale, avevo una voglia enorme di nuotare dopo tanto tempo. Mi sento un privilegiato a poterlo fare, rispetto ad altri amici della Nazionale che sono ancora fermi per colpa di questa pessima situazione che coinvolge le piscine italiane. Gli Europei e le Olimpiadi sono stati rinviati al 2021, c’è tempo per prepararsi, adesso è importante ricominciare nel migliore dei modi”.

Le parole del coach

Marco Pedoja, il coach di Nicolò, ha fatto il punto della situazione: “A livello aerobico Nicolò non ha fatto alcuna fatica. Forse noi allenatori ci preoccupiamo troppo della fase di pausa fuori dall’acqua. Sto invece notando che non c’è tutta questa gran differenza tra 6 settimane di stacco contro le tradizionali 2/3 settimane che si fanno durante le vacanze. Lui è molto tranquillo, sereno. Prima di iniziare gli allenamenti qui a Milano abbiamo riflettuto insieme su come fronteggiare questo nuovo orizzonte, non sappiamo che significato abbia una intera estate senza competizioni, Niccolò è abituato a ragionare a breve termine, ha fatto così anche quando è tornato dopo il lungo stop per infortunio la scorsa primavera. Mi aveva detto: voglio fare il tempo per qualificarmi ai Mondiali di Gwanju e dopo due mesi lo ha nuotato. Nella chat di Whatsapp che ho con i miei colleghi allenatori italiani ci scambiamo opinioni sullo spirito di adattamento che dovranno dimostrare i nostri atleti. La verità è però una sola, e non a caso fa la differenza: il campione è quello che sa adattarsi, sempre”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi