Milan Kingsgrove, Comi: “Cerchiamo una casa per il cricket”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Milan Kingsgrove, squadra campione d’Italia dal 2014 al 2018 con la sola eccezione del 2016, è una delle squadre più importanti nel panorama del cricket italiano. Ma il problema è che non ha una casa. Ora però vorrebbe mettere radici nel campo di Baseball abbandonato che si trova ad Assago.

Milan Kingsgrove, le parole di Comi

Michele Comi, dirigente giocatore della squadra, a pocketnews.it ha fatto il punto della situazione. “La nostra è una società che da più di 20 anni opera a Milano e nel milanese. Da sempre incontriamo notevoli difficoltà per poter svolgere la nostra attività. Adesso siamo ospiti della Ares Baseball, la squadra di Elio e le Storie Tese, ma vorremmo finalmente trovare una casa che ci ospiti. Se fosse possibile, faremmo rivivere il centro di Assago, altrimenti ci rivolgiamo a tutti gli amministratori del Sud ovest milanese, a quelli di Buccinasco, Corsico, Rozzano, Cesano Boscone Cusago e Trezzano, affinché ci affidino una qualsiasi struttura, andrebbe bene anche un semplice prato, che potremmo attrezzare a nostre spese e permettere così ai nostri ragazzi di avere un punto di riferimento stabile cui rivolgersi per praticare lo sport che hanno scelto di fare proprio”.

Non solo Assago

Vogliamo avere un futuro e dare un futuro a decine di giovani che hanno questa passione. Siamo disponibili a investire per creare ex novo una struttura o ristrutturare una già esistente per permettere finalmente a questo sport, che ha un numero di appassionati che cresce sempre di più, di diffondersi. Non possiamo non rispondere al loro entusiasmo”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi