Piutre, il Fantacalcio dei Sogni ai tempi del Coronavirus
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Buone notizie per gli appassionati di Fantacalcio in astinenza da partite di serie A. In loro soccorso arriva Piutre, il primo marchio di abbigliamento legato al mondo del Fantacalcio, presente su diverse piattaforme social con cui si è potuto tornare a giocare.

Che cos’è Piutre

Il progetto Piutre nasce da Pietro Razzini, giornalista sportivo e fondatore del gioco arrivato alla sua seconda stagione, dopo il grande successo della prima, testimoniato dai numeri. Oltre 1200 presidenti di leghe coinvolti, più di 7000 fantallenatori “in campo”, 3 settimane di scontri. Numeri che hanno portato alla partnership con Pianetafanta che mette a disposizione la sua piattaforma per permettere di rendere più tecnologico un fantacalcio che, per sua natura, manterrà comunque un tocco vintage.

Come funziona

Con il “Fantacalcio dei Sogni” sono tornati in campo i grandi bomber del passato. Gilardino, Del Piero, Crespo, Milito, Ronaldinho sono solo alcuni dei nomi che possono (dipende dall’annata scelta) essere comprati dai fantallenatori. Il torneo, in corso, ha una durata di 14 giorni. La novità è legata alla possibilità di avere automaticamente i punteggi delle proprie squadre, grazie all’iscrizione che alla piattaforma di Pianetafanta.

Moda e beneficenza

Non è tutto: quest’estate nascerà la prima collezione Piutre: felpe, T shirt e tute nelle quali tutti i fantallenatori si potranno rispecchiare per valori e stile. Un pensiero infine è rivolto a chi ha più necessità. Grazie a Giocamico, Associazione Onlus che lavora con il reparto di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Maggiore di Parma, una parte dei proventi degli eventi Piutre andrà sempre a sostegno di un ente benefico.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi