Milano Rugby Festival cancellato per la prima volta
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ora è ufficiale: il Coronavirus ha costretto gli organizzatori a cancellare il Milano Rugby Festival. Per la prima volta dopo 16 anni, ci si ferma. La notizia è stata data sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento.

Milano Rugby Festival, la nota

“Ci voleva una pandemia globale per non farci andare avanti. Potremmo dirvi che siamo disperati, che arranchiamo alla ricerca di nuove soluzioni, che non sappiamo cosa fare…Ma non è vero. Stare insieme e costruire con voi la festa più bella del mondo è stata un’impresa meravigliosa, ci ha permesso di scoprire quanto vale il nostro tempo e la nostra soddisfazione nel vedere che cosa siamo diventati. Tutto questo ci rende orgogliosi e felici, ma in questo momento diciamocelo, c’è poco da felicitarsi. Serve restare lucidi e lavorare concentrati al breve periodo. Non avrebbe avuto senso posticipare o limitare la nostra iniziativa circondati da un momento senza precedenti al mondo. Sarebbe stato da irresponsabili far finta di niente e provare ad andare avanti e non sarebbe stato comunque lo stesso fare qualcosa a agosto o settembre senza certezze e con grandi limitazioni sugli spostamenti delle nostre squadre internazionali”.

Coronavirus

“Preferiamo tenerci stretti il nostro weekend così com’è: con i lemuri saltellanti, le birre, le barbe colorate, i nostri arbitri, i vostri travestimenti, i volontari che si fanno in quattro, i vecchi amici da incontrare sotto il tendone, i baci, gli Inglesi nel naviglio, i nuovi amici davanti ad una media, le mete, i placcaggi, il camping dell’amore. Con il distanziamento sociale tutto questo non sarebbe lo stesso e oggi non sarebbe nemmeno giusto. Da quando è nato nel 2004 l’MRF è sempre stato concepito come una grande abbraccio, dentro e fuori dal campo. Una abbraccio che unisce tutti i valori del rugby, dal gioco sul campo fino ad un lungo terzo tempo. Oggi questo abbraccio è più forte, non virtuale ma più reale perché ci basta pensare al MRF per tornare a sorridere e ci basta pensarvi a nuotare nel naviglio per capire che la nostra è stata una scelta giusta”.

Appuntamento al 2021

“Quindi abbiamo deciso di aspettare il 2021. Certi che potremo tornare come prima, anzi meglio. Lo faremo alla MRF: stiamo già lavorando all’edizione del ritorno e stiamo preparando qualcosa che sorprenderà anche noi: la più grande festa mai vista. Quando? Dal 3 al 6 giugno 2021 esattamente un anno dopo. Per chi è già iscritto ovviamente manterrà la sua iscrizione per il nuovo MRF, o se è in dubbio per l’anno prossimo, potrà richiedere un rimborso. Tutti i team manager riceveranno a breve una mail per selezionare la vostra scelta. Noi vi aggiorneremo nel corso dell’anno sulle nostre iniziative e soprattutto sullo stato di avanzamento dei lavori al nostro centro sportivo. Per voi che ogni anno venite sotto il nostro palco a ballare e divertirvi, vi chiediamo di aspettare per tornare nel 2021 più carichi che mai! Fino ad allora seguite le disposizioni ed impegniamoci tutti insieme per ripartire al massimo! Noi ci rivedremo tra poco!”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi