Allianz Geas, Verona: “Ancora a Sesto per migliorare”

Costanza Verona resta all’Allianz Geas. Per la play palermitana classe ’99 la prossima sarà quindi la terza annata consecutiva a Sesto San Giovanni. Un bel risultato, come confermato dalla diretta interessata al sito del club.

Le parole di Costanza Verona

“L’anno scorso abbiamo disputato un’ottima stagione, seguendo un andamento di crescita. Soprattutto nella fase finale del campionato abbiamo dimostrato di poter competere con tutti. Ci è rimasto un po’ di amaro in bocca perché secondo me avremmo potuto toglierci qualche altra soddisfazione sia nella fase finale della regular season e nei playoff sia negli scontri di coppa Italia. A Sesto si respira sempre un’aria molto stimolante: nella realtà Geas si sta bene e si lavora bene e per me questi due elementi sono fondamentali per riuscire a giocare al meglio e in modo tranquillo. L’ambiente e le modalità di lavoro sono essenziali e grazie anche a Cinzia, a Nazareno (Lombardi, primo assistente della prima squadra lo scorso anno, ndr) e al resto dello staff abbiamo potuto lavorare con la massima serenità”.

Allianz Geas

“In questi due anni il mio gioco è cambiato molto. Penso di essere migliorata, oltre che dal punto di vista tecnico, anche dal punto di vista emotivo. Credo di essere più consapevole delle mie capacità e questo è ciò che mi ha permesso di fare un salto di qualità. Ringrazio molto Cinzia e Nazareno per avermi dato fiducia e per avermi messo alla prova. Il miglioramento ha riguardato sia il ruolo specifico di playmaker, dal momento che penso di aver imparato a gestire meglio le situazioni in campo, sia la consapevolezza generale da giocatrice, grazie alla quale sono riuscita a dare più continuità lungo lo svolgimento della stagione, soprattutto rispetto alla prima annata in rossonero. Spero di riuscire a migliorare ancor di più sotto questo aspetto”.

Obiettivi

“A livello personale spero di crescere e di continuare a migliorare dal punto di vista tecnico, per sviluppare ulteriormente le capacità di lettura e di gestione dei ritmi, e anche dal punto di vista fisico, per sfruttare al massimo le mie potenzialità. A livello di squadra penso che l’obbiettivo sarà migliorare il risultato dello scorso anno, già ottimo: secondo me abbiamo le capacità e le motivazioni per farlo. L’intenzione è quella di riuscire a consolidare ancor di più il nostro posto tra le prime squadre del campionato. I roster delle varie squadre non sono ancora ben definiti, ma il nostro obbiettivo rimane quello di rientrare tra le prime quattro squadre della serie A1″.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi