Allianz Geas, Sara Crudo: “A Sesto si può puntare in alto”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Sara Crudo resta all’Allianz Geas. L’ala ligure classe 1995 ha rinnovato per l’annata 2020-21, dopo aver dimostrato molto in campo durante la prima esperienza a Sesto.

I numeri con l’Allianz Geas

Sara ha chiuso la stagione, terminata precocemente, causa emergenza sanitaria, con una media di 6.9 punti (49% da due, 34% da tre, 87% dalla lunetta), 3.7 rimbalzi e 1.3 assist. Diverse le prestazioni di rilievo come con Bologna (16 punti, con 4/4 da due, 1/1 da tre e 5/5 ai liberi, 2 recuperi, 3 assist e 24 di valutazione). Ma anche quella con Lucca, la penultima giocata dalle rossonere (17 punti, con 5/5 da due, 1/3 da tre, 4/4 ai liberi, 9 rimbalzi, 3 rubate, 5 assist e 34 di valutazione).

Le parole di coach Zanotti

“Dopo un inizio in leggera difficoltà, poiché proveniva da un anno di scarso minutaggio, Sara ha compreso in pieno la situazione in cui si trovava e che cosa io le stavo chiedendo ed è riuscita a fare un campionato sempre in crescita. Crudo è capace di mettere notevoli dosi di energia e ha grandi potenzialità fisiche: per la prossima stagione un obbiettivo sarà migliorare ulteriormente le sue qualità tecniche, soprattutto con la palla in mano, e aumentare ancor più l’intensità, già alta. Sono molto contenta di quel che Sara ha fatto in campo dopo il primo periodo di adattamento e attendo per la prossima stagione la conferma di quanto di buono ha fatto vedere, assieme a un miglioramento ulteriore dal punto di vista tecnico, di mentalità e intensità”.

Le parole di Sara Crudo

“Sono davvero molto felice che la società e lo staff mi abbiano dato fiducia per poter continuare in rossonero nella prossima stagione. Questo significa che durante l’ultimo anno è stato fatto un buon lavoro. Ringrazio la società, il presidente e tutto lo staff per questa occasione: continuare a giocare in questa squadra dal passato glorioso per me è solo motivo di orgoglio. Non vedo l’ora di iniziare. Dispiace ovviamente aver terminato l’ultimo campionato in anticipo, ma cercheremo di ripartire da dove abbiamo interrotto. La speranza è quella di vivere una stagione di soddisfazioni: non sarà sicuramente facile, ci saranno diverse difficoltà, ma cercheremo di affrontarle con entusiasmo, secondo lo ‘stile Geas’. A Sesto c’è sempre un clima di serenità: in questo ambiente, sempre con i piedi per terra e consapevoli dei nostri limiti, possiamo provare a puntare in alto”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi