Rheavendors Caronno, Turconi: “Sono guarito dal Coronavirus”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Arriva dal mondo del softball una bella storia a lieto fine legata al Covid-19. Giorgio Turconi, fondatore e storico dirigente della Rheavendors Caronno, ha infatti vinto la battaglia contro il Coronavirus. Lo ha raccontato lo stesso assessore comunale ai Lavori pubblici a Caronno Pertusella a ilSaronno.it.

Le parole di Turconi

“E’ iniziato tutto quasi tre mesi fa. Era il 7 marzo, non stavo bene ma non ci avevo dato molto peso, perchè faceva ancora freddo, pensavo al classico malanno di stagione. Poi quella febbre che non passava e quando è arrivata a 39 il medico mi ha mandato a fare la radiografia in ospedale ed a quel punto hanno visto i segni della polmonite interstiziale, caratteristica del Coronavirus. Adesso che sto bene vorrei tornare, e lo farò senz’altro appena sarà possibile, per ringraziare il personale ospedaliero, perchè sono stati straordinari, hanno dimostrato sempre una grande umanità che hanno saputo trasmettere anche attraverso visiere e mascherine”.

Rheavendors Caronno

“Per fortuna la mia abitazione si presta e così ho potuto restare “isolato”, anche se in casa c’erano moglie e figlia. Siamo rimasti vicini ma divisi per tanto tempo, perchè anche se stavo bene, dal tampone risultato sempre positivo”. Ora che la paura è passata, Turconi è tornato al lavoro, anche per la Rheavendors Caronno. La nuova stagione del softball potrebbe partire in estate, anche se si aspetta sempre l’ok del Governo, come per il baseball.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi