Mask Active, la proposta Oxyburn per lo sportivo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Dopo la riconversione di un terzo della produzione per il lancio di Mask-Easy, Oxyburn si rivolge ora al mondo degli sportivi. In linea con la sua produzione made in Italy di abbigliamento intimo tecnico, da giugno sarà presente sul mercato con Mask Active. La nuova mascherina igienica di protezione generica, studiata per rispondere alle esigenze di chi non vuole rinunciare al movimento e all’atleta agonista che ve fare un allenamento intenso in vista della preparazione. Con una maggiore capacità traspirante rispetto al precedente modello, coniuga protezione e sicurezza all’insegna del design. Riutilizzabile più volte grazie al trattamento batteriostatico, è conservabile nella apposita custodia studiata per evitare ogni contaminazione. A giorni può essere acquistata sui siti e-commerce dei rivenditori selezionati, l’elenco è consultabile su www.oxyburn.it. Professionisti e associazioni possono rivolgersi a info@oxyburn.it. Maggiori dettagli nella intervista che segue a Jacopo Pea, ceo di Oxyburn.

Oxyburn, visione tecnica e know how pluridecennale

Siamo presenti sul mercato della produzione di calze tecniche dal 1975, fedeli alla tradizione bresciana nel campo della manifattura tessile – afferma Jacopo Pea, ceo di Oxyburn – Abbiamo passato venticinque anni a sviluppare prototipi e produrre per conto terzi. Poi, negli anni ‘90, ci siamo orientati verso la produzione con un nostro marchio. In un momento nel quale il made in Italy doveva contrastare i nuovi competitor turchi e le importazioni selvagge dalla Cina, abbiamo creato Oxyburn, il marchio dedicato al mondo professionale e dello sport. E ci siamo posizionati in un segmento del mercato che richiede certificazioni specifiche, forti di una visione tecnica a 360° e del nostro knowhow tecnico acquisito negli anni

Mask Easy, la risposta anti-Covid 19

L’attuale emergenza sanitaria e il successivo lockdown ci hanno spinto a riconvertire un terzo della produzione nella realizzazione di una mascherina ad uso puramente igienico-sanitario per evitare la diffusione del Covid 19. Abbiamo sentito la necessità di mettere la nostra capacità di investire in ricerca e innovazione al servizio di una esigenza collettiva. Ci siamo quindi subito concentrati sulla qualità del tessuto e sulla conformazione anatomica, per coniugare efficienza e vestibilità. Il risultato è stata una mascherina, la Mask Easy, con un elevato potere filtrante, come rilevato da alcuni test effettuati da un laboratorio accreditato. Fermo restando che, come tutte le mascherine che non rappresentano dispositivi medici o di protezione individuale, non preclude dal rispetto delle norme del distanziamento sociale”

Mask Active, la mascherina per lo sportivo

Ma non ci bastava – prosegue Jacopo Pea – Volevamo rispondere anche alle esigenze degli sportivi, i riscontri dei nostri rivenditori ai quali era stata data la possibilità di testarla erano stati tutti positivi. Ci siamo quindi adoperati per produrre una versione sportiva, tanto più che un recente decreto governativo imponeva a coloro che si trovassero ad allenarsi in gruppo l’obbligo della mascherina. Per questo, nel realizzarla, abbiamo posto come priorità un maggiore capacità traspirante rispetto al precedente modello. Una maggiore capacità filtrante, preferita, in questo caso, a quella filtrante.”Inevitabile, rispetto al precedente modello, una leggera perdita della capacità filtrante. Per questo consigliamo Mask Active allo sportivo amatoriale e all’agonista, ma solo nel caso che debba svolgere un allenamento intenso per la preparazione

Elevata capacità traspirante, la stagione estiva non è un problema

Allenarsi durante l’estate comporta, però, per ogni atleta alcune difficoltà. L’adeguata ossigenazione è la prima. Un problema al quale Oxyburn ha voluto prestare particolare attenzione. “Abbiamo utilizzato un filato poliestere traspirante che, insieme alla copertura del viso solo sulle parti necessarie ad evitare il contagio, garantisce una perfetta ossigenazione – spiega Jacopo Pea – La mascherina presenta sulla parte frontale una microspugna a tripla densità, ciò evita che il respiro salga verso l’alto e colpisca gli occhi. Mentre la struttura a conchiglia garantisce una certa ermeticità. Al contempo le guance rimangono libere, viene evitato l’eccessivo innalzamento della temperatura corporea durante l’allenamento. Un fattore importante, in previsione dell’imminente stagione estiva. Ma abbiamo voluto curare anche la vestibilità, la sua forma ergonomica e il bordo superiore ad elasticità differenziata consentono una naturale aderenza al viso

Protezione e sicurezza, per non rinunciare al movimento

Mask Active è progettata con la consapevolezza che protezione e sicurezza sono requisiti fondamentali in tutte le fasi connesse alla attività fisica. ”Mask Active risponde alle esigenze di chi non vuole rinunciare al movimento attraverso la dotazione di specifici accorgimenti. Il tessuto presenta una qualità idrofobica per evitare l’assorbimento delle molecole d’acqua nell’ambiente circostante e il filato con la quale è realizzata subisce, all’origine, un trattamento batteriostatico agli ioni d’argento. Una sicurezza garantita anche dal lavaggio igienizzante a livello industriale al quale la mascherina è sottoposta alla fine del ciclo produttivo”

Riutilizzabile, c’è anche la custodia

Lavabile in lavatrice (max 60°), Mask Active è riutilizzabile. “Il modello assicura le sue proprietà antibatteriche per oltre trenta lavaggi con trattamento domestico a 60°. Ma anche a temperature inferiori, in questo caso i lavaggi possono salire fino a cinquanta. L’importante è evitare di lavarli con pantaloni e giacconi, Mask Active deve essere trattata con la stessa delicatezza con la quale si tratta un indumento intimo. Consigliamo comunque un lavaggio ogni due utilizzi, le proprietà antibatteriche garantite dal trattamento applicato in fase di produzione rendono Mask Active un indumento utilizzabile più volte prima di essere lavato” Il riutilizzo è garantito dalla custodia allegata alla confezione. “Ci siamo posti il problema della conservazione della mascherina dopo il primo utilizzo – conclude Jacopo Pea – E nella confezione abbiamo allegato una custodia dove poterla riporre, il medesimo trattamento batteriostatico del tessuto evita qualsiasi contaminazione. Così da essere pronta all’uso in ogni nuova occasione

Rivenditori selezionati, si punta sull’e-commerce

Commercializzata in quattro diverse taglie, per bambini dai 5 anni fino agli adulti, Mask Active viene prodotta in sei colorazioni diverse. Entro il 7 giugno sarà acquistabile online, a seguire presso i rivenditori specializzati Oxyburn aderenti all’iniziativa. “Abbiamo una rete di distributori ed agenti su tutto il territorio nazionale. La produzione è partita forte, siamo sui 50.000 pezzi alla settimana. Ma per la commercializzazione abbiamo preferito puntare su alcuni rivenditori selezionati, tra i cinquecento che propongono il nostro brand. E sui loro siti di e-commerce, considerati tra i più performanti del settore. In questo modo- conclude Jacopo Pea – potremo soddisfare tutte le richieste, da qualsiasi parte d’Italia provengano

L’elenco degli e-commerce dei rivenditori selezionati è consultabile sul sito www.oxyburn.it.

Per acquisti rivolti al mondo professionale e associazionistico è possibile contattare direttamente l’azienda all’indirizzo info@oxyburn.it

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi