Pallanuoto Metanopoli, il tecnico non è più Mammarella

Nel giorno della scadenza per le iscrizioni alla serie A1, in attesa che arrivi l’ufficialità di un possibile ripescaggio, la Pallanuoto Metanopoli ha intanto con dispiacere comunicato la decisione di rescindere in maniera anticipata l’accordo con il tecnico Francesco Mammarella.

L’accordo con Mammarella

Mammarella aveva firmato un accordo triennale ad inizio stagione. Si è però deciso di comune accordo di non rispettarlo a seguito dell’emergenza Covid che ha investito l’intero sistema sportivo italiano.

Pallanuoto Metanopoli, il saluto

“La Pallanuoto Metanopoli, nella figura del Presidente Alessandro De Marco e tutto lo staff dirigenziale, ci tiene a ringraziare l’allenatore Mammarella per l’ottimo lavoro svolto ed i risultati sportivi raggiunti, augurandogli le migliori fortune per il suo futuro sportivo”, si legge in una nota.

Il ripescaggio

La Pallanuoto Metanopoli potrebbe comunque ripartire dalla serie A1. La situazione dei club aventi diritto a partecipare al massimo campionato non è delle migliori e la società di San Donato Milanese potrebbe approfittarne. La domanda è stata presentata ufficialmente, insieme a quelle di Catania e Latina, e ora si attende una risposta. In serie A1 la Canottieri Napoli con una squadra composta solamente da giovani va verso l’autoretrocessione, mentre Firenze sta smantellando la rosa della passata stagione.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi