Rachele Somaschini: pronta a tornare in gara da Roma
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La determinazione è una dote che non è mai mancata a Rachele Somaschini e ora è pronta a dimostrare di non avere perso lo smalto dei tempi migliori nonostante abbia dovuto restare ferma, come tutti noi, a causa del motomondiale. La pilota di Rally è già pronta per una nuova emozionante avventura. La 26enne ha infatti deciso di rimettersi al volante mettersi alla prova nel FIA European Rally Championship.

L’obiettivo è davvero ambizioso, e non potrebbe essere altrimenti per chi la conosce bene. La giovane desidera ampliare la sua esperienza di guida  in una serie internazionale e far conoscere anche fuori dai confini nazionali #CorrerePerUnRespiro, la campagna di sensibilizzazione sulla fibrosi cistica contro cui Rachele lotta sin dalla nascita.

Un evento storico a cui non mancare

L’evento è in programma nella capitale dal 24 al 26 luglio prossimi e potrà essere un simbolo importante di ripartenza per tutto il movimento. Si tratta infatti della gara di apertura sia della massima serie continentale che del Campionato Italiano Rally.

Pur essendo un rally ancora giovane, la crescita della manifestazione è stata evidente negli ultimi anni. Non è un caso che possa essere considerato uno dei fiori all’occhiello del FIA ERC. Prendervi parte non è mai un’esperienza semplice proprio per la possibilità di prendere parte a prove speciali molto selettive – attraverso luoghi pieni di storia – che sono ormai entrate nel cuore di piloti ed appassionati.

Per Rachele non si tratta di un’esperienza inedita: nelle due passate edizioni in cui ha gareggiato ha messo in mostra un feeling davvero importante. Nel 2018 è stata costretta a fermarsi per due occasioni a causa di problemi meccanici. E’ però andata decisamente meglio l’anno scorso quando si è messa in mostra non solo per una prestazione positiva, ma anche per avere ottenuto la quarta posizione nel CIR 2RM. 

Rachele Somaschini: cosa aspettarci dall’edizione 2020 del Rally

Il 2020 agonistico della portacolori di RS TEAM SSD si è interrotto a febbraio a causa dell’emergenza Covid-19, ma questo stop forzato ha certamente dato ancora più voglia di ripartire. L’ultima gara prima del lockdown era stata il Rally della Val d’Orcia. In questo appuntamento si era imposta nella Classe R3T, conquistando anche la seconda piazza della classifica femminile.

Il debutto europeo di Rachele Somaschini sarà preceduto da una gara test per riprendere confidenza con “l’ambiente di gara”, dopo il lungo periodo di forzata assenza dalle competizioni. 

Non mancheranno comunque le novità. Rachele sarà infatti affiancata da una nuova navigatrice. La campionessa italiana femminile in carica sarà infatti affiancata dalla giovane ma esperta Giulia Zanchetta, che la coadiuverà alle note.

L’entusiasmo e la voglia di fare bene non mancano di certo alla Somaschini. “Sono stati mesi molto difficili per tutti e soprattutto per noi lombardi – ha dichiarato la giovane driver di Cusano Milanino – Adesso però è arrivato il momento di rimettere tuta e casco per tornare a fare quello che più ci piace. Non poteva esserci modo migliore di cominciare con la tappa italiana la nostra avventura nel Campionato Europeo. Come sempre ce la metteremo tutta per ben figurare. Mi dispiace il distacco da Chiara Lombardi – ha aggiunto – che per mutate esigenze lavorative non potrà seguirmi in una serie impegnativa e internazionale, ma, data la sintonia che ci ha unite a lungo, la nostra collaborazione proseguirà in alcune gare italiane, come il Rally Valtiberina, che fanno parte del mio programma 2020″.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi