Torniamo in campo a Milano!, la pallacanestro del dopo Covid
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Da Venerdì 10 Luglio gli sport di contatto tornano a essere praticabili nelle aree all’aperto, seppur nel rispetto delle regole anti Covid19. La Nazionale Basket Artisti ha voluto celebrare questa giornata con una amichevole contro il team Basket Medici Milano. “Torniamo in campo a Milano!” è l’occasione per ricominciare ma anche per spiegare il corretto approccio alla pallacanestro nel dopo Covid19. Tra le file della Nazionale Basket Artisti giocheranno, tra gli altri, due grandi ex della pallacanestro italiana, Fabrizio Della Fiori e Antonello Riva. L’incontro, rigorosamente a porte chiuse, si disputa Venerdì 10 Luglio alle ore 17 presso il centro Sportivo PlayMore! di Via Moscova 26 a Milano.

Torniamo in campo a Milano!, l’omaggio di Basket Artisti ai medici

Gli artisti hanno da sempre una spiccata sensibilità sui temi della solidarietà. – dichiara Giorgio Papetti di Basket Medici Milano – L’invito della Nazionale Basket Artisti a Basket Medici Milano a Torniamo in campo a Milano! nasce dalla volontà di rendere omaggio ai medici che con tanta passione sono stati impegnati in prima linea durante l’emergenza sanitaria. E onorare persone come il Dott. Pollini, conosciuto anche come Dott. Basket, che hanno perso la vita nella lotta contro il virus. Per sottolineare il loro impegno, la Nazionale Basket Artisti ha voluto che i medici giochino con il numero uno sulle maglie. Perché tutti loro sono numeri uno”

La prima volta contro Basket Medici Milano

In venti anni di attività – spiega Simone Barazzotto, ideatore di Basket Artisti – abbiamo fatto un centinaio di partite e raccolto 600.000 euro poi destinati in beneficenza. Siamo stati a Matrice, L’Aquila e Haiti per il dopo terremoto. Con il Legal Team, la squadra dei magistrati, abbiamo fatto numerose partite. Ma è la prima volta che incontriamo Basket Medici Milano. Farlo in un momento nel quale si torna a poter praticare all’aperto gli sport di contatto dopo questi lunghi mesi di lockdown ci è sembrata la cosa più giusta. Torniamo in campo a Milano! è un segnale di vicinanza ai medici che vogliamo ringraziare per l’impegno profuso durante l’emergenza”

Momento di educazione sanitaria, a breve i tutorial

La partita è l’occasione per fare educazione sanitaria e sensibilizzare le persone sul giusto approccio alla pallacanestro del dopo Covid19 – sottolinea Alberto Martelli, presidente di Basket Medici MilanoDurante la partita verranno girati alcuni video nei quali i medici spiegheranno le regole da osservare per la corretta pratica dello sport in questa fase di ripartenza. E verranno realizzati alcuni brevi tutorial, sulla falsariga di #Gimme5doctor. Per renderli poi disponibili sui social oltre ad essere fruibili da parte di Federazione Italiana Pallacanestro. Non ultimo, parte dei fondi raccolti verrà destinata alla famiglia del Dott. Pollini. La maglia con la quale giocherà suo figlio sarà poi ritirata, perché nel futuro possa essere solo lui a indossarla”

Anche Antonello Riva in campo

A nobilitare l’evento, la presenza in campo, tra gli artisti, di Fabrizio Della Fiori e Antonello Riva. “Sono tanti anni che seguo la Nazionale Basket Artisti – spiega Antonello Riva, il miglior realizzatore di sempre della pallacanestro italiana – Ne ho sempre condiviso la sensibilità, l’elenco delle situazioni verso le quali si sono adoperati per portare un momento di conforto sarebbe lungo. Ma quando ho potuto ho voluto dare anche il mio contributo. Sono comunque momenti molto toccanti – conclude l’ex Olimpia Milano e Pallacanestro Cantù – Quello che vogliamo fare è regalare anche solo qualche attimo di spensieratezza. Torniamo in campo a Milano! ci offre l’opportunità ripartire e lanciare un un segnale positivo

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi