Morto Marco Lorenzi, nuoto lombardo in lutto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

E’ mancato nella notte tra giovedì e venerdì Marco Lorenzi, figura storica del nuoto lombardo e consigliere del Crl.

Chi era Marco Lorenzi

Marco Lorenzi era tecnico, insegnante di educazione fisica e docente per il Sit, il settore istruzione tecnica. Ha segnato la storia del nuoto della nostra regione fin dagli anni ’70.

Dichiarazioni

Danilo Vucenovich, presidente del Comitato regionale lombardo, addolorato dalla notizia, ha espresso alla moglie e alle figlie le più sentite condoglianze, anche a nome del Consiglio direttivo, del segretario generale, dei dipendenti e dei collaboratori del Crl. “Marco è stata una grande persona, prima di tutto per le sue qualità umane. Un metodologo, con una grande competenza per l’allenamento sportivo e per la preparazione atletica. Il Comitato regionale piange un riferimento insostituibile, peraltro delegato ad uno dei settori più importanti”.

Non solo Lorenzi

Il mondo del nuoto lombardo è di nuovo in lutto dopo che due settimane fa un drammatico incidente aereo è costato la vita a Fabio Lombini, tesserato per la ‘In Sport’. Fabio era a bordo di un ultraleggero che è precipitato poco dopo il decollo da Nettuno. Fabio Lombini, argento ai campionati assoluti invernali del 2017 nei 200 stile libero in 1’44”60 dietro a Filippo Megli e davanti a Filippo Magnini, era già stato nazionale alle Universiadi di Taipei e ai Campionati europei in vasca corta di Copenhagen nel 2017.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi