Filippo Tortu: “A Savona per far meglio di Rieti”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Filippo Tortu, dopo il primo sprint di Rieti, è pronto per la supersfida contro Jacobs a Savona nel Memorial Giulio Ottolia di giovedì pomeriggio.

Filippo Tortu contro Jacobs

Gli attesissimi 100 metri prevedono un doppio turno con batteria+finale. Il primo round del confronto tra i migliori velocisti italiani in circolazione è in programma alle 17.5, a distanza. Dopo poco più di un’ora si ritroveranno in un testa a testa, alle 18.25.

Precedenti

Il borsino dei face-to-face vede in vantaggio il 22enne brianzolo allenato dal papà Salvino, 2-1 sul 25enne campione italiano in carica. E in due di queste occasioni si è corso proprio a Savona: nel 2016 prevalse Jacobs (10.23) su un Tortu allora 18enne (10.24), nel 2018 inventarono una giornata pirotecnica sulla riviera di Ponente con il 10.03 di Pippo e il 10.08 di Crazylongjumper. L’altro match nei 100 tra i due compagni di staffetta primatisti nazionali è quello del Golden Gala Pietro Mennea di due anni fa all’Olimpico di Roma, dominato da Tortu (10.04 a 10.19).

Le parole di Tortu

“Arrivo molto tranquillo e sereno alla gara di Savona, determinato a fare decisamente meglio rispetto all’esordio di Rieti. Sono contento di aver fatto questo periodo di allenamento sulla pista di Olbia, lì ci si allena in maniera perfetta, è stato un bel periodo, insieme a me e al mio coach c’era anche il fisioterapista Matteo Pusceddu. A Savona so di avere una bella occasione e vedremo di sfruttarla, dato che quest’anno non ne capiteranno tantissime”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi