Parità di genere e leadership femminile, inizia il progetto pilota
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Sabato sarà un giorno importante per l’atletica e lo sport italiano. Non è in programma una gara ma l’inizio anche nel nostro Paese del progetto pilota sulla parità di genere e la leadership femminile, ideato dalla Federazione Europea. Per saperne di più abbiamo intervistato Chiara Franzetti.

Le parole di Chiara Franzetti

“Tutto è iniziato sette anni fa, quando appunto la Federazione Europea ha lanciato questo progetto coinvolgendo solo una ragazza per ogni Paese. Ci trovavamo in Inghilterra una volta all’anno, con mentori e ospiti a sorpresa con l’obiettivo di migliorarsi. Abbiamo costruito un network basato anche sull’amicizia, aiutandoci a vicenda. Sono contenta di essere ora un punto di riferimento. A dicembre durante l’ultima sessione è stato deciso di avviare un nuovo percorso a livello nazionale in cui coinvolgere altre dieci ragazze per ogni Paese. Abbiamo aderito in tredici e quindi ci sarà spazio in totale per 130 ragazze. Per quanto riguarda l’Italia, il nostro gruppo è eterogeneo. E’ formato da dieci persone candidate o trovate dalla Ferazione. Copriamo con loro tutto il territorio, passando dall’ex atleta alla dirigente”.

Passato e futuro

“Io sono stata selezionata sette anni fa direttamente dal presidente Giomi. Non ci credevo all’inizio, pensavo avessero sbagliato persona. La situazione in questo periodo è cambiato, a livello mondiale ma non solo. Sono infatti state istituite delle comissioni per queste problematiche e in molti Paesi ci sono per esempio più tesserate che tesserati. A livello amministrativo così come dirigenziale c’è però ancora molto da fare. Un segnale positivo è che comunque è stato istituito un premio per donne che si contraddistinguono per migliorare la situazione ogni anno”.

Sport e donne

“Io da sportiva ho sempre preferito l’acqua e l’aria, non sono mai stata una atleta. Partendo come ufficio stampa per eventi ho intrapreso un percorso lavorativo che mi ha portato ad aumentare la consapevolezza in me stessa. Sette anni fa mi sarei messa a ridere se mi avessero detto che avrei fatto da moderatrice ad un evento del genere. Curare l’immagine di sportivi come Danilo Goffi e lavorare direttamente con la Fidal Lombardia mi ha aperto le porte a quella che è diventata la ma quotidianità. E mi ha aperto gli occhi per quando riguarda questo disequilibrio a livello di genere”.

Le partecipanti

Sono dieci quindi le ragazze che parteciperanno a questo progetto pilota sulla parità di genere e la leadership femminile.

1. Anna Pia Angelini – Puglia, membro del consiglio dello Young Leaders Italia e istruttore T&F.

2. Alessia Baldini – Emilia Romagna, atleta.

3. Giuliana Maria Cassani – Lombardia, ex 400 e 400hs, membro FIDAL Lombardia, membro ISF del Comitato Tecnico per l’atletica leggera, coach di secondo livello FIDAL, due medaglie di bronzo CONI al merito sportivo.

4. Chiara Davini – Trentino, manager internazionale atleti elite e organizzatrice eventi sportivi.

5. Asia Dell’Accio – Puglia, atleta.

6. Miriam Gulotta – Sicilia, coach di primo livello FISPES, giudice regionale FIDAL e membro del consiglio esteso dello Young Leaders Italia.

7. Chiara Montesano – Toscana, fotografa, membro dello EA Youth Team e fondatrice delllo Young Leaders Italia.

8. Laura Spagnoli – Lazio, ex azzurra del mezzofondo, membro del comitato organizzatore di campionati italiani e internazionali di atletica leggera, unica donna membro ISF della commissione tecnica per il calcio.

9. Doris Tomasini – Trentino, ex velocista azzurra, membro FIDAL Trentino, presidentessa della Commissione Pari Opportunità  dell’Ordine degli Avvocati del foro di Rovereto.

10. Deborah Toniolo – Veneto e Campania, ex azzurra di cross e maratona, campionessa europea di maratona a squadre a Goeteborg 2006, Barcellona 2010 e Zurigo 2014, campionessa italiana U23 di cross, allenatrice di primo livello FIDAL.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi