Pro Sesto, il nuovo logo per una nuova era in serie C
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Giornata importante in casa Pro Sesto. All’Hotel La Torretta è stato svelato il nuovo logo, alla presenza di squadra e società. In conferenza stampa hanno parlato tutti della stagione che segnerà il ritorno in serie C.

Pro Sesto, l’ad Mauro Ferrero

“E’ un grande piacere essere qui, aver fatto questo percorso insieme. Stiamo ancora prendendo coscienza di quello che siam riuscti a fare. Ora vogliamo rendere orgoglioso tutto il territorio. Abbiamo lavorato per avere lo stadio a norma con pesanti investimeti anche per il centro sportivo. Lanciamo così un progetto importante che è una grande opportunità per le aziende”.

Amedeo Mangili

“Siamo onorati come iCom di essere entrati a far parte di questo progetto, ci hanno tutti accolti a braccia aperte. Festeggiamo la promozione in serie C, che ci porta in una nuova era, non solo come staff anche come aziende che dovranno sostenerci”.

Pro Sesto, mister Parravicini

C’è voglia di iniziare, non vediamo l’ora di riprendere ad allenarci. Ci aspetta una stagione difficile e stimolante. Ringrazio la società per la chance che ci ha dato di confrontarci con una categoria così importante. La nostra mentalità non ci porterà a difenderci per lo 0-0. Voglio ragazzi umili, pronti a lottare e senza paura di correre”.

Il presidente Albertini

“Io sono arrivato da giocatore, poi sono diventato dirigente e in dieci anni ci sono stati grandi cambiamenti. Questo è quello più significativo. Nei giorni scorsi sono andato di persona a Firenze per portare i documenti necessari all’iscrizione alla serie C. Volevo toccare con mano che fosse tutto vero. In questa stagione l’obiettivo sarà consolidarci ed essere protagonisti”.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi