Beatrice Zeli: “Miss Italia più dura degli allenameti sui 400 m”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il concorso di Miss Italia è ripartito, con la sua lunga serie di selezioni. Che cosa c’entra con lo sport? Semplice, Beatrice Zeli, 19enne quattrocentista di Varedo in forza alla Pro Sesto Atletica, ha conquistato il pass per la seconda fase.

Le parole di Beatrice Zeli

“Non è stata una mia idea, sono stati mia mamma e il mio ragazzo a mettere in piedi questa cosa. Non ho mai fatto queste cose, non sono il mio genere. A metà luglio sono stata contattata e ho fatto la vera iscrizione. Ho scelto di parlare dell’atletica, della mia esperienza e dei risultati ottenuti. Ho poi spiegato come si fa una partenza dai blocchi e mostrato i fondamenti dello start. Mi ha stupito il fatto che mi sono divertita. E’ stata una giornata lunga, che è iniziata alle 9 di mattina. Ho passato nove ore sui tacchi: è stato molto più pesante di un allenamento! C’era un po’ di ansia ed emozione alla sfilata, ma sono felice di essere passata e non vedo l’ora della prossima fase”.

In pista

Per quanto riguarda l’atletica, il debutto stagionale è in programma sabato 8 agosto a Pavia sui 200 metri. Non si tratta di una prima volta: nel 2009 la mezzofondista giussanese Sara Galimberti conquistò infatti il titolo di Miss Lombardia, per poi approdare alla fase finale del concorso e conquistare il titolo di Miss Cotonella. Da lì iniziò la sua carriera di atleta e modella, con un titolo italiano under 23 sui 5mila.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi