Junior tennis Milano con filosofia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Per la squadra femminile dello Junior Tennis Milano l’appuntamento con la Serie A2 è solo rimandato. Per il secondo anno consecutivo il gruppo non è riuscito a superare i play-off promozione, ma poco importa. Perché la filosofia su cui il club si fonda è: guardare oltre e lavorare per i risultati a lungo termine.

Junior tennis Milano dove si formano i giovani

Una mission inserita nel nome per non dimenticare. In tal senso, è stata messa la parola Junior di fianco a Tennis Milano. Questo è, infatti, l’emblema dell’attività della società del quartiere Forlanini, nato come progetto socio-educativo legato allo sport. E, che ancora oggi è principalmente una scuola di formazione per i giovani. Tutte le risorse vengono, infatti, utilizzate per la crescita dei ragazzi, comprese quelle rivolte a una squadra femminile che tanto ‘junior’ non lo è, visto che per il secondo anno di fila è arrivata ad un là dalla promozione in Serie A2.

Una promozione solo rinviata

Per le milanesi la promozione è solo posticipata. Infatti, dopo i successi nel girone contro Tc Triestino, Tc Milano Alberto Bonacossa e Circolo del Castellazzo, l’urna ha mandato Federica Prati, Francesca Falleni e Krystyna Pochtovyk a giocarsi l’A2 contro le romane del Circolo Aniene, una delle formazioni più attrezzate. Lo 0-4 della sfida di andata ha avvicinato le romane alla promozione, e il 2-1 del ritorno è stato sufficiente per tagliare il traguardo.

Quel pizzico di esperienza in più

Dover aspettare un anno in più non è necessariamente un male, specie in una realtà in cui il tennis è un modo per imparare i valori dello stare insieme e del rispetto. Pure le sconfitte hanno un ruolo ben preciso nel percorso formativo, spesso persino più prezioso delle vittorie. In fondo, un anno in più vuol dire permettere alle promesse del vivaio di accumulare esperienza più. E dunque, anche più forti al via del prossimo campionato.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi