Al Giro d’Italia bracciale anti-Covid
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La pandemia da Covid19, oltre ad aver bloccato per qualche mese l’Italia, ha rivoluzionato il modo di pensare in tutto il mondo. Ora più che mai, ogni accorgimento è a garantire salute e sicurezza. Non fa eccezione il Giro.  Quest’anno, infatti, ciclisti e addetti ai lavori che parteciperanno al Giro d’Italia saranno dotati di innovativi bracciale hi-tech anti-Covid. Lo scopo è garantire la salute di pubblico, sportivi e giornalisti.

Si parte con Labby Light

Già dalla prima tappa, “Strade Bianche 2020”, il gruppo editoriale italiano Rizzoli – Corriere della Sera ha deciso di adottare il noto “Labby Light” della startup pugliese MetaWellness. Il bracciale anti-covid in grado di gestire il distanziamento sociale e ricostruire i contatti avuti tra persone. Proteggerà spettatori, partecipanti e giornalisti evitando assembramenti e, se necessario, isolando possibili focolai di coronavirus. Il bracciale sarà adottato anche per il Giro d’Italia del prossimo Ottobre, a seguito delle norme sempre più stringenti, che sembrano ostacolare l’evento ciclistico più importante dell’anno.

La normalità è una maggiore attenzione alla salute

La nuova normalità è caratterizzata da una maggiore attenzione alla salute pubblica. Anche quello sportivo come il ciclismo. Con la campagna di raccolta fondi popolare che abbiamo lanciato pochi giorni fa vogliamo sviluppare altre tecnologie per il fitness. Come il Labby Plus che, oltre alla salute, sarà utilizzato dagli atleti per monitorare parametri fisici e prestazioni”, ha spiegato Antonio Barracane, amministratore di MetaWellness.

Cos’è Labby Light

Il bracciale Labby Light non necessita di app, non utilizza utilizza GPS, Bluetooth, BLE o Wi-Fi. Infine, non traccia i movimenti. Labby Light è, infatti, indipendente e funziona senza l’utilizzo di smartphone. La comunicazione avviene mediante un protocollo radio privato e brevettato. I dati risiedono sul tuo bracciale e non vengono condivisi con alcun Server.
L’utente viene allertato con una vibrazione e luce led quando non è rispettata la distanza sociale da altri Labby. Inoltre, il bracciale memorizza internamente ID, giorno, ora e tempo di contatto con gli altri Labby con cui entra in prossimità. Così, se l’utente risulta positivo al Covid-19, solo il titolare del trattamento dati potrai ricostruire i contatti avuti con gli altri utenti per identificare ed isolare potenziali focolai.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi