Calciomercato Milan: il ritorno di Bakayoko, le cifre dell’operazione
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La diga. Ma soprattutto, una valida alternativa ad un Frank Kessié che difficilmente potrà giocare tutte le partite della prossima stagione. Il Milan studia, riflette e aspetta. Timoue Bakayoko, intanto, dopo i messaggi social lanciati nelle settimane scorse è pronto a rimettere piede nella Milano rossonera.

Calciomercato Milan, il ritorno di Bakayoko

Tutto procede, tanto che c’è chi è pronto a scommettere che martedì, nell’incontro-non incontro con i media della dirigenza rossonera (causa covid il tutto sarà preregistrato e verrà trasmesso solo sulla tv del club e sui social della società), ci sarà l’annuncio della chiusura dell’accordo con il Chelsea. Visione forse troppo ottimistica, ma sta di fatto che il rientro di Bakayoko tra le fila rossonere è un’ottima notizia. Perché è un segnale che la società ha voglia di puntare su atleti di livello e già formati, oltre ai soliti giovani sventolati ai quattro venti (Bakayoko ha già 26 anni), che sicuramente daranno un valore aggiunto alla rosa di Stefano Pioli.

Le cifre dell’operazione

Perché non va dimenticato il percorso del francese nella stagione 2018/2019. Quella con Gattuso in panchina che vide il Milan arrivare a dieci minuti da una qualificazione in Champions League a suo modo storica. 42 presenze totali (31 in campionato, quattro in Coppa Italia, una in Supercoppa Italiana e sei in Europa League), tutte di spessore. Gare nelle quali Bakayoko si innalzò a vera e propria diga di centrocampo, con una forza fisica impressionante e un’intelligenza tattica non indifferente. E proprio la forza fisica è quella che è mancata a questa squadra quest’anno. Perché se si esclude Kessié gli altri sono tutti elementi non di certo dal fisico marmoreo. Senza dimenticare che divenne subito l’idolo delle folle rossonere anche grazie al gol, l’unico della sua stagione, realizzato in quel derby poi perso dal Milan per 3-2.

Al Milan guadagnerà tre milioni di euro più bonus

Bakayoko ha da tempo l’accordo con i rossoneri per un contratto da tre milioni più bonus. E ora il Chelsea sembra essersi convinto sulla formula. Si va verso il prestito oneroso con diritto di riscatto sui 30 milioni come vorrebbe il Milan. La pazienza ha premiato la dirigenza rossonera, visto che il club inglese era partito da una richiesta di prestito con obbligo di riscatto fissato a 35 milioni; e per Pioli arriva una boccata d’ossigeno, visto che in mediana hanno già salutato Biglia e Bonaventura.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi