Calciomercato Milan: Ibrahimovic, così vicini, così lontani
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il giorno della verità nel giorno della sua grande assenza. Domani Zlatan Ibrahimovic non sarà al via del primo allenamento a Milanello della nuova stagione del Milan. Oggi risposte ufficiali alla proposta di rinnovo di contratto da parte del club non ne sono arrivate e quindi, sebbene la società continui ufficialmente a dichiararsi fiduciosa, Ibra se ne sta comodo in panciolle nella sua casa in Svezia. C’è sempre ottimismo” ha ribadito Paolo Maldini, che come tutti gli altri è sicuro che un accordo con il giocatore, visto soprattutto che non c’è un giorno limite, si troverà.

Ibrahimovic, il giorno della verità

Il giorno della verità, dicevamo; perché domani oltre alla prima sessione di allenamento ci sarà anche un incontro live (trasmesso però solo sui canali digitali del club) con l’Amministratore Delegato Ivan Gazidis, il Direttore dell’Area Tecnica Paolo Maldini e il Direttore Sportivo Frederic Massara. Dirigenza al gran completo, per fare il punto su quanto fatto e quanto ancora c’è da fare. Soprattutto su quest’ultimo punto ci sarà da discutere, visto che finora di facce nuove, a Milanello, non se ne vedono (eccezion fatta per il giovane Kalulu). Oggi tamponi per tutti, giocatori, staff tecnico di Pioli (prima apparizione per Dida, nuovo preparatore dei portieri) e dirigenza: test sierologici e tamponi, con i risultati che arriveranno tra oggi e domani.

Oggi tamponi, assenti in sei

Assenti Kessié, Bennacer, Rebic, Leao, Castillejo e Calabria che, essendo rientrati nei giorni scorsi dalle vacanze all’estero, si sono sottoposti privatamente al tampone e sono in attesa di conoscere i risultati.
E sempre oggi c’è stato un colloquio, di circa venti minuti, tra Maldini, Massara e Pioli a Milanello. La dirigenza ha ribadito al tecnico che il Milan non ha un vero piano B rispetto ad Ibrahimovic. Perché è sicura che l’attaccante svedese, il cui prolungamento resta la priorità assoluta della società, alla fine rinnoverà.

Milan, Rebic firma il rinnovo

Sempre oggi, ma a Milano, incontro fra Maldini, Massara e Ramadani, agente di Rebic ed intermediario per molte società. Si è parlato del croato, per definire tutti i dettagli del suo contratto con il Milan. Il giocatore, arrivato la scorsa stagione dall’Eintracht Francoforte con la formula del prestito biennale, ha trovato l’accordo con i rossoneri. Il Diavolo ora lavorerà con l’Eintracht Francoforte per sistemare gli ultimi dettagli. Affinché Rebic diventi presto un giocatore rossonero a tutti gli effetti, anticipando di un anno la naturale scadenza del prestito biennale. A riprova che c’è sì ottimismo per Ibrahimovic, ma che il Milan non ruota tutto attorno esclusivamente allo svedese. Per il quale oggi potrebbero però esserci davvero importanti novità.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi