Campionati Regionali Assoluti, Milano chiude con sette vittorie
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Milano protagonista ai Campionati Regionali Assoluti (con Promesse e Junior) a Mantova. L’atletica milanese con sette ori si conferma il primo motore regionale. A questi si aggiungono i cinque titoli juniores.

Campionati Regionali Assoluti

Molte defezioni nella velocità, per cui dai 200 arrivano solo medaglie nel campionato junior. Vince Olotu Eghagha (Fanfulla Lodigiana) in 22.74 (-2.5), secondo è Pietro Monolo (Pro Sesto) con 22.76 (-2.3). Bene nei 400 hs l’aquilano Leonardo Puca (CUS Pro Patria Milano), già 4° agli Europei junior dell’anno scorso, che oggi vince facile in 53.35. Agile successo negli 800 metri per Leonardo Cuzzolin (Pro Sesto) che fa suoi gli 800 metri in 1:51.02, per onorare al meglio il compianto coach Vincenzo Leggieri.

Uomini

Nei 5000 metri battaglia ma non vince Luca Alfieri (PBM Bovisio), che chiude 2° in 14:41.85. Alle sue spalle ci sono Marco Zanzottera (Sangiorgese) in 15:09.16, primo degli junior, e Mequanint Navoni (Team-A Lombardia, 15:16.61), argento junior. Dalle pedane arrivano le vittorie di Gasigwa Rovetta (CUS Pro Patria Milano) nel triplo con 14.97, e di Paolo Vailati (Fanfulla) nel peso con 16.24. Nella gara junior, vince Gabriele Castagna (CUS Pro Patria Milano) con 15.24 davanti a Filippo Migliano (Fanfulla) con 12.48. Migliano è 2° anche nel martello con 46.35. La 4×400 della Pro Sesto Atletica (Raimondi, Cuzzolin, Gargantini, Cella) non impiega molto per battere la concorrenza e vince re in 3:20.59.

Donne

Nei 200 metri, Alessia Brunetti (Bracco) chiude terza con 25.37 (-1.6), mentre Lucrezia Lombardo (CUS Pro Patria Milano) finisce sesta (25.97, -1.3) ma prima delle juniores. I 400 hs vanno alla brianzola in maglia Atletica Bergamo Sophie Bindiku (1:05.66). Negli 800 metri non replica Micol Majori (Pro Sesto), stavolta seconda in 2:11.48, davanti alla compagna di squadra Alice Narciso (2:13.33). Nei 5000 Najla Aqdeir (Bracco Atletica), pur a corto di preparazione, porta a casa il bronzo in 18:27.66, stesso piazzamento di Alessandra Prina (Bracco) nel lungo con 5.42.

Finale

Nei lanci bene Adjimon Adamhoeghe (CUS Pro Patria Milano), che vince il giavellotto con 49.13. Nel disco le junior Gaia N’diaye (CUS Pro Patria Milano) e Alessia Tinelli (Sangiorgese) chiudono seconda e terza con 43.24 e 38.93, occupando però i primi due posti della classifica under 20. Nei 5000 metri di marcia finisce terza Francesca Liviani (Bracco) in 25:45.16, mentre la 4×400 del CUS Pro Patria Milano (foto sopra di Alessandro Maniero) con le gemelle Troiani e Giulia Lombardi, vincono senza concorrenza in 3:43.16. Medaglia di bronzo per la Sangiorgese (Prandoni, Costacurta, Mellana, Giuffrè) con 4:31.59.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi