Coppa Lambertenghi: più di 200 i talenti in gara
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Trofeo Bonfiglio si prende un anno di pausa, la Coppa Lambertenghi no. E’, infatti, scattata ieri, con le qualificazioni, la 78ma edizione della Coppa Lambertenghi al Tennis Club Milano Alberto Bonacossa. Sono più di 200 i piccoli tennisti in gara.

200 ragazzi pronti a darsi battaglia

E, con gli Internazionali d’Italia juniores costretti a fermarsi, i campionati italiani under 12 by Noberasco è diventato l’appuntamento clou della stagione del club meneghino. Questo fine settimana sono in programma, come detto, le qualificazioni. Mentre da lunedì 31 agosto a domenica 6 settembre i tabelloni principali. Come previsto dalle normative per la lotta al Covid-19, si giocherà a porte chiuse. Ma, il fascino della kermesse resterà quello di sempre. Sono, di fatti, più di 200 i giovani talenti provenienti da ogni parte d’Italia e pronti a darsi battaglia per i titoli di singolare e doppio. Nell’albo d’oro anche Barazzutti, Bertolucci, Vinci e di recente Cocciaretto.

Sfida aperta a Cinà e Petrillo, i campioni del 2019

Sui campi in terra battuta di via Arimondi si sfidano gli under 12 con l’obiettivo di dare la caccia al siciliano Federico Cinà e alla campana Greta Petrillo, campioni nel 2019. Tutti sognano di mettere le mani sui trofei e scrivere il proprio nome in un albo d’oro che comprende nomi del calibro di Corrado Barazzutti e Paolo Bertolucci e più di recente quello di Potito Starace. Senza dimenticare Roberta Vinci, Thomas Fabbiano, Martina Trevisan ed Elisabetta Cocciaretto. Tutti atleti che durante la coppa Lambertenghi hanno gettato le fondamenta per le successive carriere.

Sono 104 i posti per i tabelloni principali

Sono 104 i posti per i tabelloni principali già assegnati di diritto ai migliori giovani talenti del nostro tennis. Sono, invece, 16 quelli ancora da assegnare attraverso le qualificazioni (8 nel maschile e 8 nel femminile). Nomi di atleti che andranno a ultimare i tabelloni di singolare a 60 partecipanti. Confermato anche il Trofeo delle Regioni. Torneo che premierà il miglior Comitato Regionale a seconda dei risultati ottenuti dai tesserati. Un anno fa fu il Lazio a conquistare il titolo. Tutti possono provarci, compresa la Lombardia, che sogna di tornare a vincere anche in singolare. Gli ultimi lombardi a farcela? Nel femminile la bergamasca Lisa Pigato nel 2015, nel maschile il milanese Federico Vita due anni più tardi.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi