Montoli: “Sei cicli di chemio ma non mi sono mai arreso”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ha fatto il giro del mondo la storia di Andrea Montoli. Il diciottenne ciclista di Parabiago, si è laureato Campione italiano su strada della categoria juniores. Ha vinto allo sprint sul compagno di fuga Lorenzo Germani della regione Toscana. La vera notizia però sta nel fatto che tre anni fa ha lottato contro un linfoma mediastino, cioè nello spazio tra i due polmoni, come ha raccontato a Il Giorno.

Le parole di Montoli

“Era il 2017, a maggio decido di fare dei controlli e la diagnosi è spaventosa: linfoma al sistema immunitario. Sono stati gli attimi più brutti della mia vita, ma non mi sono arreso e forse proprio il mio carattere di atleta e la voglia di vincere in bici mi hanno permesso di uscire bene da questa situazione. Sono stati lunghi mesi nei quali ho affrontato sei cicli di chemio che, a differenza di altri casi, su di me hanno avuto fortunatamente un effetto quasi immediato per la mia guarigione. Non mi sono mai perso d’animo, ho continuato a studiare e ho raggiunto la promozione, ora sono al quinto anno di liceo scientifico al Cavalleri di Parabiago“.

La carriera

La sua ripresa ciclistica inizia nel 2018, nella sua ultima stagione tra gli allievi. Andrea torna a vincere, due volte, a Bisuschio nella Piccola Tre Valli Varesine e a Carbonate, nel Comasco. Nel suo bilancio di fine stagione ci sono anche tre secondi posti, un terzo, il quinto alla Varese-Angera, il nono al campionato lombardo. Passa tra gli juniores nel team lariano del Club Ciclistico Canturino 1902, e ottiene tre successi: a Paesana nel Cuneese, a Oleggio in provincia di Torino e nella classica in salita alla Madonna del Ghisallo. Dopo il lockdown, nell’arco di sei giorni si è aggiudicato le gare di Piancavallo in Friuli e la Vittorio Veneto-Cansiglio nel Trevigiano.

Articolo apparso oggi su Il Giorno a firma Danilo Viganò

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi