Sanga campione d’Italia nel 3vs3
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Sanga senza rivali. Nel fine settimana è arrivata la straordinaria conferma delle ragazze del Sanga che hanno vinto il titolo nazionale di 3vs3 disputato a Reggio Emilia.

Galoppata senza errori

Cavalcata senza errori per Susanna Toffali, Elena Quaroni, Stefania Guarneri ed Alice Mandelli che regolano prima Marghera, Moncalieri e Terni nel girone eliminatorio. Poi la successiva vittoria in chiusura contro Roseto in semifinale e San Martino di Lupari nell’ultimo atto. Al termine è esplosa la gioia tra le neo campionesse d’Italia che ricevono il trofeo dal presidente di Legabasket Massimo Protani.

Toffali: “Grande esperienza per il team-building”

Le prime emozioni le racconta una delle fantastiche quattro in Orange l’incontenibile Susanna Toffali: “E’ stata una giornata divertentissima. Un’esperienza utile sia a livello cestistico che sul piano del team-building. Si è notata la differenza di esperienza soprattutto nel quanto e come riuscivamo a trovarci in campo”. A far eco alla Toffali è Stefania Guarneri: “Abbiamo affrontato delle ragazze giovani, toste e molto promettenti. Per noi questo trofeo è una grande soddisfazione”.

Quaroni: “Vittoria inattesa”

Meno scientifica, rispetto al solito, l’analisi della regista Elena Quaroni: “Una magnifica esperienza. L’obbiettivo era principalmente divertirsi ed invece è arrivata questa fantastica ed inattesa vittoria”. Chiude la neo arrivata Alice Mandelli: “Davvero una super vittoria. Semifinale e finale sono state due gare molto dure, ma siamo state compatte ed unite superando ogni difficoltà e meritando il successo”.

Primo vero test ok

L’ultimo test prima di conquistare il titolo italiano il Sanga lo ha giocato la scorsa settimana vincendo contro Carugate. Gara sempre condotta dalle Orange che scappano via al termine del primo quarto trascinate da Toffali. Sigilli reali dopo l’intervallo con Cicic e Mandelli protagoniste per un finale brillante delle ragazze di coach Franz Pinotti. “Un ottimo test contro una squadra della nostra categoria – ha affermato Pinotti – prima vera prova di grande impegno in cui il gruppo ha risposto molto bene. Dopo un inizio in sordina le ragazze hanno cambiato marcia, producendo tanto dal punto di vista offensivo, senza peraltro sfruttare tutte le occasioni per chiudere assai prima il match.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi