Powervolley Milano da urlo: 1-3 a Modena, obiettivo Civitanova
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Bottino pieno, gruppo solido. Il riassunto della vittoriosa avventura dell’Allianz Powervolley Milano sul campo di Modena è tutto qui. La formazione di coach Roberto Piazza esce dal PalaPanini con due certezze: la prima è di avere portato a casa tre punti che, in ottica quarto posto, potrebbero davvero pesare molto. La seconda che il gruppo milanese sta crescendo quanto tale; anche oggi, ad esempio, sul parquet di Modena coach Piazza ha fatto ruotare tutti gli effettivi a disposizione, con l’unica eccezione del giovane Meschiari. Segno che anche i non titolari stanno sempre più entrando nei meccanismi voluti dal tecnico.

Powervolley Milano, amarcord amaro per Andrea Giani

Di contro una Modena in piena fase rivoluzionaria. Andrea Giani, l’ex di turno, ha visto partire molti interpreti in sede di mercato e i nuovi innesti faticano ad esprimersi come i precedessori. Il ko maturato è stato frutto soprattutto di un secondo set regalato fin troppo facilmente a Milano (durato appena 28 minuti), favore subito contraccambiato nel terzo dalla truppa milanese. Nel quarto, però, l’Allianz Powervolley Milano ha tirato fuori gli attributi, chiudendo un set nel quale ha dovuto spesso rincorrere.

Patry e Ishikawa sugli scudi, ma non solo

Ma il successo dei milanesi, come detto, è frutto del lavoro del gruppo. Che ha trovato in Patry (23 punti) e Ishikawa (22) i suoi interpreti migliori, ma che vede nella rinascita di Matteo Piano e nella consacrazione sempre più evidente di Sbertoli le armi in più. Sulle quali far crescere e far ruotare i vari Basic, Kozamernik, Maar e così via. La vittoria al PalaPanini spalanca le porte dell’alta classifica all’Allianz Powervolley Milano. Che ora avrà due sfide casalinghe alla portata (mercoledì contro Ravenna e domenica contro Verona) prima del big match di domenica 25 ottobre contro Civitanova.

Obiettivo la sfida contro Civitanova

Una sfida che davvero potrà dare maggiori indicazioni su quanto vale questa squadra; un team capace di battere in scioltezza Latina e Monza prima del clamoroso scivolone interno contro Vibo Valentia di mercoledì scorso, con i calabresi che al tempo erano ancora fermi a quota zero punti in classifica. Una squadra che lentamente sta trovando la sua fisionomia, pronta a sorprendere anche quest’anno. E, magari, a togliersi qualche soddisfazione non da poco. Civitanova (ma non solo) è avvisata, per le zone alte della classifica c’è anche Milano.

Leo Shoes Modena-Allianz Powervolley Milano 1-3, tabellino

Leo Shoes Modena-Allianz Powervolley Milano 1-3 (24-26, 19-25, 25-20, 24-26)

LEO SHOES MODENA: Estrada 15, Petric 21, Stankovic 8, Christenson 3, Karlitzek 6, Vettori 2, Bossi, Mazzone 8, Lavia 10, Grebennikov (L). N. E. Lusetti, Sala, Iannelli (L). All. Giani.

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: Staforini, Basic, Kozamernik 5, Sbertoli, Maar 9, Weber 2, Patry 23, Piano 5, Mosca, Ishikawa 22, Pesaresi (L). N.E. Meschiari. All. Piazza.

Arbitri: Frapiccini – Cerra. Terzo Arbitro: Nannini.

Durata set: 34’, 28’, 27’, 33’

Impianto: PalaPanini di Modena

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi